Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

L’annuncio del regista, con il ritorno del cast originale!

ascolta:
0:00
-
0:00
Priscilla
2 min. di lettura

30 anni dopo quella prima e iconica volta, Terence Stamp, Guy Pearce e Hugo Weaving sono pronti a tornare sul set per girare il clamoroso sequel di Priscilla – La Regina del Deserto. Ad annunciarlo è il regista del film cult, Stephan Elliott, dalle pagine di Deadline.

Il 30 settembre del 1994 usciva nelle sale d’Italia il drag movie dell’allora 30enne Elliott, presentato nella sezione Un Certain Regard del 47º Festival di Cannes. Costato appena 2 milioni di dollari, il film ne incassò più di 11 solo negli Stati Uniti d’America, arrivando a vincere persino l’Oscar per gli iconici abiti di Lizzy Gardiner e Tim Chappel, passati praticamente alla Storia.

Un road movie in salsa drag, attraverso l’eccezionale outback australiano, tra lustrini, tacchi alti, battute fulminanti, accettazione, lotta all’omofobia, lacrime, sorrisi, canzoni indimenticabili e abiti memorabili. Quello di infradito indossato da Mitzi costò appena 8 dollari. L’American Express negò l’autorizzazione ad un abito interamente realizzato con carte di credito, poi indossato dalla geniale costumista Lizzy Gardiner agli Oscar del 1995, quando vinse l’ambita statuetta. Nel 2006 il film è andato incontro all’inevitabile musical teatrale, premiato con un Tony e accompagnato in tutto il mondo da entusiastiche recensioni. Italia compresa.

Non mi sono ripreso, inizieremo il nuovo film in Australia, ma per Dio, stiamo intraprendendo un viaggio infernale“, ha sottolineato Elliott. “Il cast originale è a bordo, ho una sceneggiatura che piace a tutti, stiamo ancora lavorando sui dettagli. Ma sta succedendo”.

Nel film originale Bernadette Bassenger, Mitzi Del Bra e Felicia Jollygoodfellow sono i nomi d’arte di Ralph, Anthony ‘Tick’ Belrose e Adam Whitely, ovvero una donna transessuale e due drag queen che si esibiscono nei più famosi gay bar di Sydney. Improvvisamente, i tre decidono di abbandonarla per fare spettacoli nel deserto a bordo di Priscilla, il loro malconcio e bus tour tutto rosa.

Per anni Elliot si è opposto alla realizzazione di un sequel. “Non ne ero sicuro, semplicemente non volevo ripetermi”. “Ho pensato, cosa farò? Attaccarli su una nave da crociera, su un treno? Nel corso degli anni mi è stato proposto Priscilla 2 più e più volte”.

Cinque anni fa il regista ha iniziato ad accarezzare l’idea di un sequel, ma è stata la morte dei suoi genitori, oltre alla pandemia, a stimolare la sua creatività.

“È stata dura, e così ho finalmente capito che avevo qualcosa di cui scrivere.”

Il personaggio di Tick nel film del 1994 aveva un figlio di 7 anni. “Beh, adesso è cresciuto“, anticipa Elliott. “Pertanto ho scritto un sacco di nuovi personaggi per supportare una nuova generazione”. Il nuovo Priscilla avrà “vecchi classici da discoteca, ma passeremo anche al contemporaneo”.

PolyGram sostenne e promosse il film originale, con Gramercy alla distribuzione. Entrambe non esistono più. La MGM detiene alcuni diritti del film, così come l’Australian Film Finance Corporation e il New South Wales Film & Television Office. Al Clark era il produttore del film e Rebel Penford-Russell era il produttore esecutivo. “La conclusione è che ho appena riunito tutti attorno ad un tavolo e stiamo definendo un accordo, in modo che tutti siano felici”, ha precisato Elliott.

Stamp ha ora 85 anni, ed è anche questo il motivo per cui il regista vuole girare “quest’anno, anzi il prima possibile“. E sul set ci sarà anche il mitologico torpedone originale del 1993, un anno fa restaurato dall’History Trust of South Australia. “Non so come sia sopravvissuto, ma non preoccupatevi. Ci sarà anche Priscilla!”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO) - Nymphia Wind - Gay.it

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO)

News - Redazione 17.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Giornata omobitransfobia Girogia Meloni

Giornata contro l’omobitransfobia, le parole di Meloni e il post propaganda di Atreju

News - Giuliano Federico 17.5.24

Continua a leggere

Sei nell'Anima, data d'uscita e primo teaser trailer del film dedicato alla vita di Gianna Nannini - Gianna Nannini SEI NELLANIMA. Il biopic 1 - Gay.it

Sei nell’Anima, data d’uscita e primo teaser trailer del film dedicato alla vita di Gianna Nannini

Cinema - Redazione 1.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 4/10 dicembre tra tv generalista e streaming - I film LGBTQIA della settimana 411 dicembre tra tv generalista e streaming - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 4/10 dicembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 4.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 11 marzo/17 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 11 marzo/17 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 11.3.24
Gianna Nannini: "Carla mi ha salvata, l'unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto" - Sei nellanima foto Ralph Palka SNA 491A7764 - Gay.it

Gianna Nannini: “Carla mi ha salvata, l’unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto”

Culture - Federico Boni 24.4.24
I 20 film LGBTQIA+ del 2023 - FIlm lgbtqia 2023 - Gay.it

I 20 film LGBTQIA+ del 2023

Cinema - Federico Boni 13.12.23
Michele Bravi attore in Finalmente l'Alba: "Un estroverso tra personaggi famelici, al limite del cannibalismo" - Michele Bravi Finalmente lalba - Gay.it

Michele Bravi attore in Finalmente l’Alba: “Un estroverso tra personaggi famelici, al limite del cannibalismo”

Cinema - Redazione 22.2.24
Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele - Will ill e Harper - Gay.it

Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele

Cinema - Redazione 22.1.24
300, arriva il sequel con Alessandro Magno gay: "Sarà omoerotico e super sessuale" - 300 1 - Gay.it

300, arriva il sequel con Alessandro Magno gay: “Sarà omoerotico e super sessuale”

Cinema - Redazione 5.12.23