Serena Grandi: “La finale del GF Vip, Giulia, Corinne e l’outing del mio Edoardo”

di

"I Gay? C'è poco da fare: sono dualisti! Hanno il meglio degli uomini e delle donne. Hanno la famosa marcia in più".

Gf vip
15567 0

Serena Grandi sogna un secondo Oscar, confida in un David e spera che questo GF Vip lo vinca Daniele Bossari.

 

Monogama per scelta e devota esclusivamente alla libertà intellettuale, Serena Grandi è pronta a tornare al suo più grande amore: il cinema. Dopo una breve, ma intensa, esperienza nella casa più spiata d’Italia del GF Vip, l’iconica Serena, parla dell’outing mediatico di suo figlio Edoardo, del siparietto con Corinne Cléry finito a tette e bauli, del suo presunto cachet reso pubblico nei giorni scorsi e di quella Roma che la Grandi, oggi, non rimpiange neanche un po’.

Perché una come Serena Grandi, con una carriera importante alle spalle, decide di partecipare ad un reality show come il GF Vip?

Perché sono una donna libera che non ha paura di fare anche delle scelte apparentemente sbagliate. Nella mia vita ho sempre voluto provare tutto sulla mia pelle.

Non hai paura che quel tipo di Tv possa inquinare il tuo curriculum?

Io, nel mio lavoro, ho fatto qualsiasi cosa: ho preso premi, ho fatto settantatré film, ho girato tutto il mondo, ho recitato in pellicole francesi, ma anche in quelle americane e non sarà di certo il GF Vip a mettere in discussione il mio curriculum. Dopo La Grande Bellezza, avevo bisogno di nuovi stimoli. 

Gf Vip

E visto come sono andate le cose, col senno di poi, lo rifaresti?

Subito. Strana come cosa, non trovi?

Direi di sì…

La verità è che non mi sono goduta niente ed è per questo che lo rifarei. Sono entrata nella casa che stavo malissimo. Avevo un virus intestinale abbinato ad un’influenza che mi stava uccidendo e, allo stesso tempo, mi ero portata dietro troppi problemi che avevo lasciato fuori e che mi hanno tormentata per tutto il percorso. Il GF Vip ti cambia o quantomeno ti cambia se sei una persona aperta al cambiamento. Con me non ha fatto in tempo, è vero, ma in quei giorni mi ha comunque trasformata: da estroversa quale sono, mi ha reso piuttosto cupa.

Pensi che le menti diaboliche degli autori, in fase di selezione, si aspettassero qualcosina in più da te?

Probabilmente, sì, poi non so. Avevano sicuramente un disegno ben preciso. Vedi la storia con Corinne. Magari, se fossi rimasta nella casa, ci avrebbero messe assieme. Tutto sommato, ti dirò: sono contenta così. Grazie alla mia partecipazione hanno chiamato anche lei. Sono stata io ad aver aperto le danze, mettiamola così.

Oggi Corinne parla molto bene di te. Tu, a questo punto, mi sembra che abbia metabolizzato il vostro passato turbolento.

Ma certo! La vera verità è che noi, per anni, non ci siam più viste. Siamo state sulla bocca di tutti, soprattutto in certi salotti romani e, involontariamente, abbiamo alimentato una guerra inutile. 

Però, la litigata con Corinne li avrà sicuramente resi felici. Ti sei mica pentita di quel siparietto lì?

Tutto sommato ci siam divertiti tutti. Quando nella casa le ho detto: “abbracciami!” speravo in suo abbraccio per mettere fine a tutte quelle storie, invece lei, presa dell’emozione non mi ha sentita e la situazione si è deteriorata.

Stasera andrà in onda la finale. Posso chiederti per chi tifi?

Leggi   GF Vip, Ignazio lo imita e Malgioglio risponde: "Amore sei così gay che se ti vede Cecilia..."

Per Daniele Bossari o, al massimo, per Luca Onestini. Con Daniele ho parlato molto. È una persona profonda e dotata di una sensibilità mai vista prima. Nelle mie due settimane mi è stato molto, ma molto vicino. Anche Luca è una bella persona. Eviterei, invece, tutti gli altri.

E perché mai?

Perché non sono cambiati. Perché sono rimasti gli stessi e non si sono messi  neanche per un secondo in discussione! Lo scopo del Grande Fratello è quello di vivere e vedere un cambiamento nelle persone, e lì dentro, a mio parere, degli altri, non è cambiato nessuno. 

Ogni riferimento a Giulia De Lellis è puramente casuale, vero?

Ma sai, non è lei il problema, ma quello che si porta dietro. Entrare lì e vincere solo perché si han tanti follower, a cosa serve? A me, quelle bimbe, fan paura.

Tu, una volta varcata la porta rossa del Gf Vip, hai mai pensato all’idea di poter vincere?

Prima di entrare, sì. Una volta entrata, no! 

Sul web e non solo stanno facendo discutere i vostri presunti cachet.

(ride, ndr) Sul mio ci sarà sicuramente scritto: Serena Grandi, compenso devoluto ad Equitalia.

In verità c’è scritto 200.000 euro…

Magari! Sono tutti inventati quelli che avete letto, credimi.

Nelle varie serate, mentre eri seduta in studio, non passavano inosservate le tue “facce” ogni qual volta si parlava di Cristiano Malgioglio. Posso chiederti cos’è successo?

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...