Attitude Awards 2018, i vincitori – c’è anche la nazionale russa di calcio

Tra i premiati più ‘inattesi’ spicca la nazionale russa di calcio, che a sua insaputa ha raccolto ben 130.000 euro per le associazioni LGBT.

Ricky Martin, le Little Mix e Edward Enninful sono solo alcuni dei vincitori degli ambiti Attitude Awards 2018, premi ogni anno assegnati dalla celebre rivista LGBT.

4 copertine speciali per il magazine, affidate al pattinatore olimpico Adam Rippon, alla leggenda di Star Trek George Takei e a due iconici cantanti come Jess Glynne e Boy George, per celebrare nel migliore dei modi la comunità LGBT + e i suoi principali alleati. Un numero speciale ricco di interviste, con i 4 sopra menzionati intercettati insieme a Edward Enninful, Ricky Martin, Judy e Dennis Shepard, Julian Clary, Tituss Burgess e molti altri.

Sostenendo la nuova Attitude Magazine Foundation, i premi sono stati assegnati a coloro che ispirano e apportano cambiamenti, rendendo le vite LGBT + più facili, influenti e divertenti, o semplicemente ancor più vitali. I vincitori degli Attitude Awards sono coloro che utilizzano la propria visibilità per dimostrare quanto sia talentuosa e diversa la nostra grande comunità e, sia che si identificano come LGBT + o meno, che si prendono del tempo per combattere al nostro fianco.

Tra i premiati più ‘inattesi’ spicca la nazionale russa di calcio, che a sua insaputa ha raccolto ben 130.000 euro per le associazioni LGBT. Tutto merito della campagna #RainbowRussians lanciata poco prima dei mondiali da Paddy Power, che promise di donare ad 10.000 sterline ad associazioni LGBT ad ogni goal russo.

Attualità

Omofobia, Pillon attacca la legge: “liberticida, orwelliana, con psicopolizia che vigilerà sul pensiero dei cittadini”

Il senatore leghista è tornato ad attaccare la nostra comunità, disegnando i lineamenti di un futuro catastrofico e distopico a causa della legge contro l'omobitranslesbofobia.

di Federico Boni