Meglio l’uomo più o meno maschile? L’esperimento psicologico

di

Meglio il ragazzo rude e imbronciato o sensibile e sorridente? L'identità maschile non è affatto univoca, può andare in direzioni molto diverse. Quale preferite?

CONDIVIDI
40 Condivisioni Facebook 40 Twitter Google WhatsApp
3708 3

Un esperimento psicologico, un test per sondare cosa porta a parlare di bellezza, attrazione e fascino di un uomo.

Sette situazioni-tipo in cui, in ognuna vengono affiancate una versione più maschile, rude e una più emotiva, qualcuno direbbe più “femminile”, dello stesso ragazzo.

L’esperimento visivo, curato da alcuni psicologi e psicoterapisti, ci aiuta a riflettere sul nostro orientamento verso le differenze e le combinazioni di genere e ci stimola a mettere in discussione i pregiudizi. Perché non è affatto detto che in realtà un uomo serioso e imbronciato sia, alla prova dei fatti, davvero più intrigante.

Voi che versione preferite?

Leggi   Berlusconi rimprovera un bambino in Molise: "Togliti l'orecchino, è da femmina"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...