Noen Eubanks, chi è l’e-boy della GenZ che sbanca TikTok e piace alla moda

Secondo il creator e modello, il sarcasmo è la cifra con la quale difendersi dal caos.

ascolta:
0:00
-
0:00
Noen Eubanks genz tiktok eboy
Noen Eubanks a sinistra foto di THE FACE - a destra foto Instagram (entrambi le foto sono tratte da Instagram @notnoen )
3 min. di lettura

Noen Eubanks è un giovane di 22 anni, americano (Georgia), che già a 15 anni pubblicava contenuti su TikTok – quando ancora si chiamava Musical.ly (e non era stato ancora comprato dai cinesi, con le conseguenze censorie di oggi). Noen condivideva brevi clip dal sapore quasi sempre ironico, con pupazzi, gatti, personaggi dei videogiochi per vincere la propria timidezza.

 

Sorprendentemente, i suoi post racimolavano un grande successo e in breve tempo Eubanks è diventato una star della piattaforma, un tikotoker di comprovata fama che oggi viaggia verso i 10 milioni di follower. Noen si definisce modello, artista digitale, sviluppatore di videogiochi e amante dei gatti. Noen Eubanks è quel tipo di figura che viene oggi definita e-boy.

Cos’è un e-boy

Un “e-boy” è un termine utilizzato per descrivere un certo tipo di sottocultura giovanile, spesso associata alla Generazione Z, che si è sviluppata principalmente online, in particolare su piattaforme come TikTok, Instagram e Twitter. Gli e-boy sono noti per il loro aspetto e il loro stile distintivi, che spesso includono le seguenti caratteristiche:

Capelli colorati: Gli e-boy spesso tingono i capelli con colori accesi, come il rosa, il blu o il viola, per attirare l’attenzione.

Trucco: Molti e-boy indossano il trucco, in particolare l’eyeliner o l’ombretto, per creare uno sguardo accentuato e distintivo.

Abbigliamento alternativo: Gli e-boy tendono ad indossare abiti alternativi, come magliette oversize, pantaloni a vita alta, catene o accessori alla moda che riflettono uno stile “alternativo” o “emo”.

Gioielli: Possono indossare anelli, braccialetti o collane vistose per aggiungere un tocco di personalità al loro look.

Accessori per capelli: Gli e-boy spesso usano fasce per capelli, cerchietti o altre decorazioni per i capelli per enfatizzare il loro stile.

Attività online: Sono attivi su piattaforme di social media e sono noti per creare e condividere contenuti video o foto che mostrano il loro stile, la loro personalità e il loro talento.

Va notato che il termine “e-boy” può variare leggermente nella sua interpretazione e il suo significato può essere soggettivo. Tuttavia, in generale, si riferisce a giovani che abbracciano uno stile di vita e di moda online che mescola elementi di ribellione, originalità e auto-espressione.

Noen Eubanks
Noen Eubanks

Nel corso del tempo, Noen Eubanks ha sperimentato modificazione del proprio aspetto, ha cambiato colore dei capelli più volte, usato smalto sulle unghie e make up, nel frattempo il numero dei suoi follower è continuato a crescere e così l’industria della moda (e non solo) si è accorta di lui.

Nel 2019 è diventato il volto del brand francese Celine, ha poi collaborato con HM, Hugo Boss, mentre dal 2023 Noen si è avvicinato ai brand dell’impero di Miuccia, Prada e Miu Miu, e si è guadagnato il titolo di icona della GenZ da parte della bibbia dello streetwear Highsnobiety (che gli ha dedicato uno speciale sulla bellezza, considerando la propensione di Noen per make up e hair styling).

@noeneubanks doing my makeup with @af94 ♬ Jealous – Eyedress

In una curiosa intervista raccolta da Susanna Macchia per Repubblica, Noen spiega perché la GenZ ha assunto la cifra del sarcasmo come proprio codice di espressione e l’ironia come risposta a quest’epoca di nichilismo e incertezza sul futuro.

Eubanks descrive la sua generazione come un gruppo di giovani stanchi che stanno affrontando la transizione verso l’età adulta e nell’intervista si dice felice di sperimentare con il proprio aspetto e ispirare altri giovani a fare lo stesso e intervenire sulla propria immagine per compiere le scelte che ciascunə ritiene più consone alla propria identità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Noen Eubanks (@notnoen)

A proposito di TikTok, Noen dice che è un luogo nel quale si è finora sentito libero di esprimere se stesso e comunicare con persone simili a lui, un posto nel quale – secondo il creator – la GenZ si ritrova per creare un’alternativa al caos del mondo.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Lewis Hamilton elogia Ralf Schumacher per il coming out: "Un messaggio di libertà, che tutti possano fare lo stesso" - Lewis Hamilton elogia Ralf Schumacher per il coming out - Gay.it

Lewis Hamilton elogia Ralf Schumacher per il coming out: “Un messaggio di libertà, che tutti possano fare lo stesso”

News - Redazione 19.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Chi e Noah Williams il tuffatore che affianchera Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Gay.it

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Corpi - Redazione 19.7.24
La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Alberto Matano e il marito Riccardo Mannino

L’estate 2024 di Alberto Matano tra sole, amore e nuove avventure letterarie: le foto social

Culture - Luca Diana 19.7.24

Hai già letto
queste storie?

Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Mahmood inSAFE FROM HARM A FILM BY WILLY CHAVARRIA

Mahmood, il video integrale di Willy Chavarria designer di collezioni non binarie

Lifestyle - Mandalina Di Biase 13.2.24
Foto da Progetto Gender Queer- No Binary Blog

Cose che non sapevamo: nell’Orlando Furioso c’era fluidità di genere?

Culture - Riccardo Conte 10.6.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
"Io gay e musulmano, immigrato e cittadino: il futuro è dei meticci" Saif ur Rehman Raja racconta il suo romanzo d'esordio "Hijra" - intervista

“Io gay e musulmano, immigrato e cittadino: il futuro è dei meticci” Saif ur Rehman Raja racconta “Hijra” il suo romanzo d’esordio – intervista

Culture - Lorenzo Ottanelli 29.4.24
Sabato De Sarno (MUBI)

Sabato De Sarno, Paul Mescal e l’Apple Vision Pro

Lifestyle - Redazione Milano 19.3.24
Non Voltarti – Storie di Quartiere

Non Voltarti: Levi’s celebra la comunità queer di Porta Venezia

Lifestyle - Redazione Milano 31.5.24
Becoming Karl Lagerfeld, il full trailer italiano racconta anche la storia d'amore con Jacques de Bascher - Disney Becoming Karl Lagerfeld Daniel Bruhl Theodore Pellerin - Gay.it

Becoming Karl Lagerfeld, il full trailer italiano racconta anche la storia d’amore con Jacques de Bascher

Serie Tv - Redazione 26.4.24