Savona, ristorante inaugura bagni per i clienti gay

di

Lavabi fallici, acqua ad illuminazione blu e rosa e tante altre cose pensato apposta per i gay in un ristorante della città ligure. Si chiama "A Spurcacciun-a".

977 0

I primi bagni gay d’Italia sono stati inaugurati ieri sera al ristorante A Spurcacciun-a di Savona. Sono stati realizzati nell’ambito dei nuovi spazi Food Design, che ospiteranno per tutta la stagione invernale anche una serie di eventi.

Unici per la loro concezione con lavabi fallici e acqua ad illuminazione blu e rosa, specchi ingranditori particolari, cromatismi specifici, c’è anche un grande video che trasmette tutto il giorno Il vizietto. L’idea dei bagni gay è venuta alla padrona di casa, Pervinca Tiranini, che ha presentato un’offerta del tutto unica nel panorama savonese.

«Abbiamo voluto coniugare cucina di alto livello, intrattenimento e design – spiega -. Ogni dettaglio è stato curato nei minimi particolari. Abbiamo pensato di realizzare i bagni gay accanto a quelli per uomini e donne indicati con disegni realizzati dai bambini. In questo caso ci sono un bimbo e una bimba con gonnelline e pallini colorati sull’indicazione della toilette che fanno capire che quello è un locale particolare del ristorante»

Leggi   Natale e capodanno...? A Zurigo!
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...