Chaikovskij, un libro svela le lettere d’amore gay inedite del compositore russo

I carteggi, contenuti nell'archivio di famiglia, erano stati censurati in Russia.

tchaikovsky chaikovskij
2 min. di lettura

Le storie d’amore gay del celebre musicista sono ancora oggi un tema discusso nell’omofoba Russia: un libro le riporta a galla.

Le sue amatissime opere, Lo Schiaccianoci, Il Lago dei Cigni, La Bella Addormentata, non hanno salvato Piotr Ilic Chaikovskij dallo stigma per la propria omosessualità.
Né in vita, né dopo la morte. Ora un libro riporta alla luce le sue lettere d’amore gay censurate per anni in Russia.

“The Tchaikovsky Papers: Unlocking the Family Archive” raccoglie parte delle oltre 5mila missive lasciate dal compositore, alcune delle quali non sono state pubblicate in Russia, nemmeno nella più recente edizione del 2009, tentando la folle “impresa” di  nascondere l’omosessualità di una delle più grandi figure della cultura russa.

Tra le lettere d’amore censurate quella dedicata a un giovane servo, “che amo – scrive il musicista – come non mai”. “Mio Dio, che creatura angelica e quanto vorrei essere io il suo schiavo, il suo giocattolo, il suo oggetto”.

“Il mio appuntamento era stato organizzato per stasera – si legge nelle note di Chaikovskij – Che dilemma così terribilmente dolce! Alla fine ho deciso di andare. Ho passato due ore assolutamente splendide e nella situazione più romantica. Ero impaurito, elettrizzato, mi spaventava anche il più impercettibile rumore”. 

“Abbracci, baci, un appartamento nascosto – conclude il compositore – che tenera chiacchierata, che piacere!”.

O come quando Chaikovskij scrisse al fratello dall’Italia: “Alle nove ho avuto voglia di fare una passeggiata e sono uscito. Alcuni “ruffiani”, hai capito di che genere, hanno intuito cosa volessi e non mi hanno più lasciato andare. L’amo che stavano usando per agganciarmi come preda era uno splendido giovane”.

“Ho dovuto mettere su una resistenza perché l’amo stava funzionando, ma non gli ho dato ragione alla fine – continua il compositore – Non so se volessero ricattarmi o semplicemente scucirmi dei soldi, ma non mi sono fatto fregare”.

Il libro è stato pubblicato dalla Yale University negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
antonio garganese 5.11.19 - 16:20

Il libro in questione è la traduzione inglese dell'edizione originale russa del 2009, curata dall'allora direttrice della Casa Museo di Ciaikovskij a Klin. In esso comparivano una selezione delle quasi 5.400 lettere superstiti lasciate dal musicista, alcune delle quali comparivano per la prima volta non tagliate. Al vero però, nei lustri precedenti, quelle stesse lettere erano in parte già apparse tanto in versione tagliata che completa a cura di editori russi e in Occidente per opera di Alexander Poznansky, uno specialista russo emigrato negli anni '70 del secolo scorso in USA ed attualmente iol maggior biografo vivente dopo la morte dell'inglese David Brown il più accreditato commentatore occidentale sul compositore. Tutte le lettere di Ciaikovsky sono reperibili in russo e tradotte in inglese quasi per intero (in corso di completamento) a cura di Brett Langston sul sito accademico inglese "Tchaikovsky Research". http://en.tchaikovsky-research.net/pages/Main_Page

Trending

glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

"Restiamo amici?" Quando un amore si spegne, l'amicizia dove va a finire? - COPERTINA ARTICOLO 1 - Gay.it

“Restiamo amici?” Quando un amore si spegne, l’amicizia dove va a finire?

News - Emanuele Bero 25.1.24
Tutta questa inutile bellezza: siamo stati al concerto di Carmen Consoli ed Elvis Costello - Carmen Consoli - Gay.it

Tutta questa inutile bellezza: siamo stati al concerto di Carmen Consoli ed Elvis Costello

Musica - Federico Colombo 1.9.23
gay couple

Le 5 difficoltà di una coppia gay

Corpi - Emanuele Cellini 29.9.23
San Valentio Queer

San Valentino, “lascia che ci pensi io” è il “ti amo” scritto coi petali di rosa

Culture - Emanuele Bero 12.2.24
in disgrazia del cielo e della terra

Un libro che illumina gli amori omosessuali nella letteratura: In disgrazia del cielo e della terra

Culture - Federico Colombo 25.9.23
biancaneve

Biancaneve si salva da sola, senza nani né principe

Cinema - Emanuele Cellini 12.9.23
Trino e Adam coppia gay Messico macho messicani

“Abbraccia chi sei e impara ad amare te stesso ora”, ecco Trino e Adam, coppia gay tra i macho messicani

Culture - Luca Cantarelli 4.9.23
Perché ho così bisogno di te: quando amare fa troppo male - mattia1 - Gay.it

Perché ho così bisogno di te: quando amare fa troppo male

Culture - Emanuele Cellini 28.12.23