Sondaggio, ecco dove viaggiano i gay italiani

L'Italia è nelle "Top Five" delle mete estive europee preferite dai turisti lgbt. Mikonos ancora prima in Europa. Sono i risultati di un sondaggio condotto da Gay.it.

Sondaggio, ecco dove viaggiano i gay italiani - mareversiliaBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Sondaggio, ecco dove viaggiano i gay italiani - mareversiliaF1 - Gay.it

Gay e lesbiche preferiscono viaggiare in quei paesi che garantiscono i loro diritti. L’Italia, in questo, rappresenta però un paradosso. Grazie a Torre del Lago, infatti, il nostro paese è nelle "Top Five" delle mete estive europee preferite dai turisti lgbt, secondo un sondaggio condotto da Gay.it. Per parlare di questo e del futuro del turismo gay in Italia, i protagonisti del settore si ritroveranno proprio in Versilia, a Viareggio, insieme ad associazioni nazionali, internazionali e alle istituzioni, il prossimo 7 luglio.

L’incontro, organizzato dal Consorzio Friendly Versilia, che riunisce gli imprenditori gay e gay-friendly della Versilia, sarà l’occasione per fare il punto della situazione e capire come valorizzare questa fetta di mercato, verso la quale persino Assotravel di Confindustria ha iniziato a dimostrare interesse. Il suo presidente nazionale Andrea Giannetti si confronterà per la prima volta con John Tanzella, Presidente dell’International Gay and Lesbian Travel Association (IGLTA) e Paolo Patanè, Presidente Nazionale di Arcigay.

Sondaggio, ecco dove viaggiano i gay italiani - mareversiliaF2 - Gay.it

Per capire l’attenzione dell’imprenditoria verso il turismo gay, basta un dato: gay e lesbiche viaggiano mediamente il doppio col treno e il triplo con l’aereo e continuano a spendere molto in vacanze, nonostante la crisi economica: quasi il doppio dei loro coetanei eterosessuali. E il fatto che il coming out sia sempre più precoce fa sì che il turismo gay giovanile sia in espansione.

Sondaggio, ecco dove viaggiano i gay italiani - mareversiliaF3 - Gay.it

Secondo il sondaggio condotto da Gay.it, l’isola greca di Mikonos risale la classifica delle destinazioni preferite e torna al primo posto dopo un periodo in cui è stata surclassata dalle destinazioni spagnole. Il fascino di Zapatero sembra dunque sfumare: dal 39% delle preferenze di solo 12 mesi fa, la Spagna oggi è poco sopra il 31%, cifra ottenuta sommando i dati di ben 4 destinazioni (Ibizia, Barcellona/Sitges, Gran Canaria e Madrid). Cresce invece la Costa Azzurra che arriva inaspettatamente ad un 5%. Per quanto riguarda il Belpaese, l’Italia dicevamo è entrata fra le prime cinque destinazioni europee estive grazie al flusso turistico di Torre del Lago che da questo sondaggio si conferma prima destinazione turistica italiana, sia nel weekend (scelta dal 27% del campione, seguita dalla Riviera Romagnola col 10%) che nella "vacanza" di oltre cinque giorni (scelta dal 21%, seguita da Gallipoli e dal Salento col 16%).

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Carmine Alfano sospeso dall'Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata - Carmine Alfano 2 - Gay.it

Carmine Alfano sospeso dall’Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata

News - Redazione 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24

I nostri contenuti
sono diversi