Contraccettivi gratis agli under 26: la proposta dell’assessore alla Sanità in Emilia-Romagna

di

Previsti anche sportelli per la fascia d'età 20-34.

1608 1

Contraccettivi gratis agli under 26 per evitare gravidanze indesiderate e proteggere dalle malattie sessualmente trasmissibili: è la proposta lanciata dall’assessore regionale alla Sanità dell’Emilia-Romagna, Sergio Venturi.

La proposta di delibera presentata nelle scorse ore dall’assessore mira a omogeneizzare in tutta la regione l’offerta di questi servizi: “Dare alle donne e agli uomini la possibilità di procurarsi metodi anticoncezionali gratuiti è un elemento di protezione, oltre che fisica, psicologica” ha dichiarato. I contraccettivi sarebbero quindi forniti gratuitamente a tutti gli under 26, alle donne tra i 26 e i 45 anni disoccupate, in difficoltà economica, entro i due anni da un’interruzione volontaria di gravidanza o nell’anno successivo al parto.

Il numero di interruzioni volontarie di gravidanza è comunque in costante calo nella regione, a partire dal 2006.

Oltre ai contraccettivi gratis spazio a sportelli per la fascia 20-34 anni pensati per fornire gli adeguati strumenti per una pianificazione familiare consapevole, informare i cittadini sull’evoluzione della fertilità e promuovere attivamente stili di vita sani. Spazi che dovranno essere ad accesso diretto, senza appuntamento e senza necessità di impegnativa del medico: le squadre saranno formate da un ginecologo, uno psicologo e un’ostetrica.

La delibera avrà un futuro?

Leggi   Malattie sessualmente trasmissibili, è boom: +400% casi di sifilide dal 2000
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...