USA: nudismo per adolescenti, è polemica

di

I campi estivi per adolescenti nudisti sono immorali e pericolosi. E' questo il messaggio che Mark Foley, deputato repubblicano Usa che punta al Senato, lancia in tv.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1959 0

WASHINGTON – I campi estivi per adolescenti nudisti sono immorali e pericolosi. E’ questo il messaggio che Mark Foley, deputato repubblicano Usa che punta al Senato, lancia in tv e radio per denunciare la pratica dei campi estivi per teen-ager nudisti.
“Lasciare i ragazzi nudi a giocare insieme – sostiene Foley – e’ immorale e potenzialmente pericoloso”. Il politico si riferisce, in particolare, quello che accade a Lake Como nella contea di Pasco, in Florida.
Il campo nudista per adolescenti della Florida non e’ un fenomeno isolato. Negli Stati Uniti questa pratica sta prendendo piede: un altro campo e’ gia’ attivo in Arizona e l’ultimo in ordine di tempo e’ quello di White Tail, in Virginia, che ha aperto i battenti qualche settimana fa.
Alle accuse di Foley, i genitori nudisti rispondono che il campo offre ai propri figli un’educazione perfettamente salutare e completa e accusano Foley, uomo con la reputazione di moderato su temi come i diritti dei gay e l’aborto, di agire solo per motivi elettorali.
Il deputato ha anche inviato una lettera al governatore della Florida, Jeb Bush, fratello del presidente George W., chiedendogli se possa essere legale un campo di teen-ager nudisti. Foley punta al seggio di senatore del democratico Bob Graham, ex governatore dello Stato e attualmente al suo terzo mandato. Graham e’ anche uno dei nove candidati alla nomination democratica per le presidenziali 2004

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...