Ellen DeGeneres ribadisce: “Non ospiterò Donald Trump nel mio show”

di

Ellen DeGeneres chiude la porta del proprio show in faccia al presidente Donald Trump. E ne spiega i motivi.

CONDIVIDI
529 Condivisioni Facebook 529 Twitter Google WhatsApp
11258 1

20 anni dopo il suo storico coming out sulle pagine di Time, Ellen DeGeneres è nel corso del tempo diventata una paladina dei diritti LGBT, nonché una delle donne più potenti d’America. A fine 2016 celebrata dal presidente uscente Barack Obama con una medaglia presidenziale della libertà, Ellen, 20 Emmy Awards vinti in carriera, ha ribadito l’intenzione di non voler ospitare Donald Trump nel proprio seguitissimo show.

Eppure Barack è stato più volte suo ospite, così come Bernie Sanders ed Hillary Clinton, ma Ellen, dichiaratamente democratica e da sempre contraria all’idea di un Trump presidente, non aprirà le porte del suo talk al tanto chiacchierato tycoon.

Perché non sarei certamente io a fargli cambiare idea. Trump è contrario a tutto ciò per il quale mi sono spesa e per cui mi batto. C’è bisogno di qualcuno che, pur sembrando diverso da noi e pur credendo in qualcosa che non condividiamo, accetti gli altri e i loro diritti‘.

Così la DeGeneres intervista da Matt Lauer al Today Show, per un rifiuto che potrebbe scatenare l’ira social di Donald, conosciuto da Ellen quando l’attuale presidente era un personaggio di Celebrity Apprentice. ‘All’epoca volai nel suo elicottero e chiacchierai un po’ con lui, ma non ci ho mai più parlato da quando ha iniziato la corsa per la Casa Bianca e da quando è diventato Presidente’. E mai più ci parlerà. Almeno non in televisione.

Leggi   Sia ha negato a Trump una foto per rispetto verso i suoi fan LGBT
Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...