Jill Biden: “Donald Trump è pericoloso per la comunità LGBTQ+ e per gli Stati Uniti”

"Non possiamo lasciarlo vincere. Dobbiamo lottare come matti, oggi, domani e tutti i giorni successivi, fino alla chiusura delle urne il 5 novembre".

ascolta:
0:00
-
0:00
Jill Biden: "Donald Trump è pericoloso per la comunità LGBTQ+ e per gli Stati Uniti" - Jill Biden - Gay.it
2 min. di lettura

Jill Biden è nuovamente scesa in campo al fianco di Joe Biden, attuale presidente degli Stati Uniti d’America, definendo Donald Trump “prepotente” nonché “pericoloso” per persone LGBTQ+.

La first lady ha tenuto un infuocato discorso nel corso di un evento di tre giorni di Human Rights Campaign Equality in Action. Si tratta del più grande raduno annuale di membri-volontari di HRC, con interventi di politici, attivisti e membri della comunità.

Durante il suo speech, Jill Biden ha esortato gli elettori a considerare le opinioni di ciascun candidato alla Casa Bianca in materia di diritti LGBTQ+, elogiando suo marito per aver messo in sicurezza il matrimonio egualitario.

“Ci sono forze fuori da queste mura che stanno cercando di cancellare queste conquiste duramente combattute, cercando di annullare tutti i progressi che abbiamo fatto”. “Vogliono toglierci le vittorie. Ma non glielo permetteremo. Il vostro presidente non glielo permetterà, io non glielo permetterò”.

Jill Biden ha preso di mira Donald Trump, ormai quasi certo candidato repubblicano per le elezioni presidenziali di novembre. “Donald Trump è un prepotente”, ha tuonato Jill. “È pericoloso per la comunità LGBTQ+. Per le nostre famiglie. Per il nostro paese. E non possiamo lasciarlo vincere. Dobbiamo lottare come matti, oggi, domani e tutti i giorni successivi, fino alla chiusura delle urne il 5 novembre. Fino a quando Joe e Kamala non avranno vinto un altro mandato. Fino a quando tutte le persone in ogni luogo potranno vivere liberamente, circondate dall’amore”.

Secondo Sarah Warbelow, direttrice legale di HRC, non esiste “nessuna bacchetta magica” in grado di risolvere la crescente epidemia di violenza contro le persone LGBTQ+, ma l’amministrazione Biden sta facendo ciò che è in suo potere.

“Ci vorrà davvero un impegno a lungo termine per cambiare una varietà di sistemi e per adottare programmi e flussi di finanziamento mirati specificamente ai bisogni delle donne transgender prima di vedere questa svolta in modo significativo”.

GLAAD ha monitorato tutti gli interventi dell’amministrazione Biden a sostegno della comunità LGBTQIA+, arrivando ad un totale di 333 in 1181 giorni, inclusi discorsi, riconoscimenti formali e progetti di legge approvati. Anche la first lady Jill Biden si è spesso spesa con dichiarazioni ufficiali, dinanzi ad una violenza omobitransfobica repubblicana sempre più sfacciata e pericolosamente rivendicata.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
"La Nostra Raffaella", sabato sera su Rai1 il tributo alla leggendaria Carrà. Lo spot (video) - La Nostra Raffaella spot - Gay.it

“La Nostra Raffaella”, sabato sera su Rai1 il tributo alla leggendaria Carrà. Lo spot (video)

Culture - Redazione 21.5.24

Hai già letto
queste storie?

Europee 2024, Marrazzo, Zela e Grassi del Partito Gay si autocandidano con il M5S. Ed è polemica - Europee 2024 Marrazzo Zela ed Grassi del Partito Gay si autocandidano con il M5S. Ed e polemica - Gay.it

Europee 2024, Marrazzo, Zela e Grassi del Partito Gay si autocandidano con il M5S. Ed è polemica

News - Redazione 3.4.24
Caitlyn Jenner sostiene ancora Donald Trump e dispensa ancora transfobia - Caitlyn Jenner - Gay.it

Caitlyn Jenner sostiene ancora Donald Trump e dispensa ancora transfobia

News - Redazione 19.3.24
Lesbiche di tutta Europa

Lesbiche di tutta Europa sabato a Roma per protestare contro il Governo Meloni: “Anche noi siamo madri”

News - Redazione 25.4.24
gesù natale impatto ambientale

Natale: caro Gesù Bambino, la celebrazione della tua venuta è un disastro per il pianeta

News - Giuliano Federico 15.12.23
Alessandro Zan PD Elezioni Europee

Europee 2024, intervista ad Alessandro Zan: “Faremo l’Europa più politica, Meloni come Orban, Vannacci come il Ku Klux Klan”

News - Federico Boni 15.5.24
Mennuni, Corrotti e Perissa, prosegue la becera propaganda della destra contro le famiglie Arcobaleno - Lavinia Mennuni - Gay.it

Mennuni, Corrotti e Perissa, prosegue la becera propaganda della destra contro le famiglie Arcobaleno

News - Redazione 22.3.24
Matteo Salvini a Firenze per il meeting di Identità e Democrazia

Gli imbarazzanti alleati europei di estrema destra della Lega di Salvini

News - Lorenzo Ottanelli 4.12.23
Transgender triptorelina

Triptorelina, 35 associazioni trans* ed LGBTQIA+ chiedono di partecipare al tavolo tecnico per la revisione dei protocolli

Corpi - Francesca Di Feo 28.3.24