L’ESORCISTA E IL SENSITIVO

di

L'affascinante Kyoji e il delicato Yu sono i protagonisti dello shonen-ai "I can't stop loving you". Le loro avventure si svolgono fra prove di penetrazione completa e eserocismi...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1830 0

Fin quasi dalla loro comparsa in Italia gli shonen-ai (che – lo ricordiamo – sono manga a tema gay realizzati da autrici donne per lettrici donne) hanno diviso il pubblico omosessuale in maniera abbastanza netta. Da una parte ci sono quelli che li trovano quantomeno gradevoli, dall’altra coloro che li condannano senza appello come un esercizio di stile fine a se stesso e privo di qualsiasi collegamento con la realtà, quasi uno schiaffo in faccia a decenni di lotta per l’affermazione dell’identità gay. A questi ultimi va ricordato che gli shonen-ai non sono nati per rappresentare la realtà gay, o per incontrare i gusti del pubblico omosessuale, ma per utilizzare queste tematiche ad uso e consumo della sensibilità femminile (e in particolare di quella nipponica o nipponicizzata). D’altra parte è risaputo che i gay giapponesi non leggono shonen-ai, e che le autrici di questi manga hanno ben pochi contatti con il mondo omosessuale.

Resta il fatto che, in Giappone come in Italia, gli shonen-ai hanno contribuito a sdoganare l’omosessualità presso un pubblico per la maggior parte eterosessuale, e rappresentano comunque un fenomeno interessante su cui riflettere. Se poi si confrontano questi manga con la maggior parte dei fumetti propriamente gay realizzati nel mondo occidentale, non si può fare a meno di notare come le loro ambientazioni e i loro soggetti siano decisamente più creativi e originali. Nel modo occidentale i fumetti a tema gay possono dividersi fondamentalmente in tre filoni: autobiografico, satirico ed erotico. Quasi sempre ciascuno di questi temi finisce per non lasciare spazio ad altri elementi nella storia narrata, appiattendo le trame e impedendo di creare veri fumetti gay di avventura, fantascienza, horror o altro. Le trame degli shonen-ai, invece, pur rispettando canoni molto rigidi, si allacciano a contesti molto vari e differenziati, rendendo originale un canovaccio (ovvero la passione più o meno travagliata fra due ragazzi dalle tipologie ben codificate) che di fatto si ripete all’infinito. Un buon esempio dell’originalità insita nelle trame degli shonen-ai ci arriva da due volumetti realizzati da Row Takakura e recentemente tradotti in Italia:

Titolo: “I can’t stop loving you”
Editore: Kappa Edizioni
Costo: € 8,50

L’affascinante Kyoji Mogami e il delicato (perlomeno all’apparenza) Yu Himuro sarebbero due studenti liceali come tanti

Continua in seconda pagina^d

L’affascinante Kyoji Mogami e il delicato (perlomeno all’apparenza) Yu Himuro sarebbero due studenti liceali come tanti, se non fosse per il fatto che il primo segue la tradizione della sua famiglia e sta diventando un esorcista buddista, mentre il secondo è dotato della capacità di vedere spiriti e anime disincarnate. Altro dettaglio non proprio irrilevante è il fatto che due si amano fin dalla più tenera infanzia, anche se preferiscono ancora non rendere pubblica la loro relazione. Insieme i due formano un team quasi imbattibile quando bisogna allontanare gli spiriti molesti dalle case infestate o dai giovani posseduti. In compenso non sono altrettanto disinvolti quando vogliono avere dei rapporti completi: infatti per un motivo o per l’altro i loro tentativi di arrivare alla penatrazione vengono regolarmente vanificati per le più svariate ragioni, non ultima la straordinaria forza delle braccia di Yu (che quando perde il controllo durante i rapporti intimi finisce per abbracciare Kyoji troppo forte, procurandogli danni di vario tipo). Come se tutto ciò non bastasse a complicare il loro rapporto ci pensano anche spasimanti poco prudenti nelle loro evocazioni occulte, cugini invadenti e ragazzi defunti poco propensi a rinunciare ai piaceri della carne. Prima della fine di questo volumetto i due protagonisti riusciranno a coronare il loro sogno e ad avere l’appagante rapporto completo che tanto desiderano?

Titolo: “I can’t stop loving you 2”
Editore: Kappa Edizioni
Costo: € 8,50

Grazie al buon successo ottenuto dal primo volume, l’autrice prosegue la narrazione delle vicende di Kyoji e Yu, sviluppandole in un’atipica vacanza estiva. Lo zio di Kyoji, famoso monaco buddista, impone al nipote un ritiro spirituale in uno sperduto villaggio di montagna, onde migliorarne le prestazioni esorcistiche. Il gelosissimo Yu non riesce a stare lontano dal suo amato, così lo segue di nascosto, e i due rimangono coinvolti in una situazione decisamente inquietante: alcune ragazze del villaggio sono sparite, poi viene ritrovato il cadavere di una di loro e Kyoji viene accusato dell’omicidio. Come se tutto ciò non bastasse lo spirito della ragazza morta è tutt’altro che benevolo e deve essere esorcizzato prima che commetta qualcosa di irreparabile. Riusciranno Kyoji e Yu a risolvere questa ingarbugliata situazione? In questo volume l’autrice inserisce anche una storia a parte: “Best place”, una torbida storia di denaro e passione. Nagato ha tagliato i ponti col padre, un ricco imprenditore che non approvava le sue scelte, ma ora che è morto è venuto a riscuotere l’eredità, e solo ora scopre di avere un fratello adottivo di nome Kenji al quale spetta la maggior parte del patrimonio. Nagato ha bisogno di soldi per pagare i debiti contratti dal suo ex-ragazzo, quindi accetta la proposta dello spregiudicato fratello adottivo: farà sesso con lui per denaro. Fra i due, però, nascerà qualcosa destinato ad evolversi in maniera inaspettata.

Anche se i detrattori degli shonen-ai non mancano, bisogna prendere atto di come in Italia (e in buona parte del mondo occidentale) non siano ancora stati realizzati dei fumetti a tema gay capaci di spaziare fra i generi e le ambientazioni con altrettanta disinvoltura, e questo dovrebbe comunque fornire numerosi spunti di riflessione.

Entrambi i volumi sono reperibili in fumetteria, nelle migliori librerie e su www.cleptomania.it

Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Comics.

di Valeriano Elfodiluce

Guarda una storia
d'amore Viennese.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...