Pride di Udine, monta l’omofobia in città: “Speriamo in un lanciafiamme”

Sabato 10 giugno l'attesa manifestazione, la prima nel Friuli Venezia Giulia.

Pride di Udine, monta l'omofobia in città: "Speriamo in un lanciafiamme" - udine - Gay.it
2 min. di lettura

Il Pride di Udine si fa sempre più infuocato: la titolare di una libreria e consigliera comunale ha infatti denunciato nelle scorse ore i commenti violenti pronunciati da una coppia al di fuori del suo esercizio.

Pride di Udine, monta l'omofobia in città: "Speriamo in un lanciafiamme" - udine pride 2 - Gay.it

Il Pride a Udine è una carnevalata. Speriamo che arrivi qualcuno con un lanciafiamme”: a dirlo due udinesi davanti alla libreria di Sara Rosso, dove sono esposte le magliette sponsor del Friuli Venezia Giulia Pride. Sara Rosso, titolare della libreria nonché presidente della Commissione per le Pari Opportunità del Comune e consigliera comunale, ha dichiarato: “La libreria era chiusa in quel momento, ho sentito per errore e avrei voluto potermi confrontare con questa coppia spiegando il motivo per cui noi, come libreria indipendente, aderiamo alla manifestazione: senza odio né rancore, un dialogo tra persone, uno scambio di opinioni”.

Pride di Udine, monta l'omofobia in città: "Speriamo in un lanciafiamme" - udine pride 1 - Gay.it

Cresce, nel frattempo, l’attesa per il primo Pride del Friuli Venezia Giulia, che si terrà sabato 10 giugno a Udine e che ha registrato numerosi sponsor e finanziamenti da parte di esercizi pubblici e privati cittadini: “Non si parla di paura ma di preoccupazione per alcuni episodi” continua Sara Rosso.

A Treviso, al termine della manifestazione, uno degli organizzatori è stato aggredito e brutalmente malmenato in un momento in cui era solo. “Vorremmo evitare episodi del genere a Udine”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Douglas Carolo e Michele Caglioni arrestati il 29 Febbraio

Cosa non sappiamo di Douglas Carolo e Michele Caglioni, presunti assassini di Andrea Bossi

News - Redazione Milano 1.3.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24

I nostri contenuti
sono diversi