Firenze, il Tenax, Tondelli e gli anni 80.

di

Dal 10 al 19 febbraio "Un week end postomoderno", celebrazioni per i 20 anni dello storico locale. Esposizioni, concerti e incontri, ricordando gli Eighties, e lo scrittore che...

999 0

FIRENZE. Una grande mostra, ma anche un concerto di Grace Jones in data unica europea, un manifesto realizzato appositamente da Tanino Liberatore e una girandola di appuntamenti, incontri, eventi… Tutto questo e molto altro ancora per "Un Week End Postmoderno" – Firenze e il Tenax negli Anni ’80, in programma dal 10 al 19 febbraio 2002, rassegna organizzata a Firenze dal club Tenax in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze e con la Stazione Leopolda in occasione del ventesimo compleanno del locale. La rassegna prende il titolo da una raccolta di scritti di Pier Vittorio Tondelli, che negli anni Ottanta è stato un frequentatore assiduo di Firenze e del Tenax. L’iniziativa è quindi dedicata allo scrittore gay scomparso, oltre a essere un tributo a un club, il Tenax, che da quattro lustri rappresenta uno dei fari illuminanti della nightlife e delle culture giovanili della Penisola. Con un occhio/orecchio di riguardo, ovviamente, per gli anni ’80, quando Firenze si impose capitale del rock, della moda e della cultura off. "Un Week End Postmoderno" – Firenze e il Tenax negli Anni ’80 rende omaggio ai protagonisti di quel formidabile periodo: artisti, band, Dj, compagnie teatrali, graphic-designer… E l’indimenticato Pier Vittorio Tondelli, che meglio di chiunque altro ha descritto fermenti e umori della Firenze ’80. Si comincia domenica 10 febbraio 2002 alla Stazione Leopolda di viale Fratelli Rosselli con la vernice dell’esposizione (ore 19) seguita alle ore 21 dal concerto di Grace Jones, straordinaria performer musicale – oltre che attrice e modella – regina indiscussa della scena ’80 ("Grace is perfect!", diceva Andy Warhol). Sempre alla Stazione Leopolda, sabato 16 febbraio – ore 17 – è in programma il forum su La Contemporaneità degli ’80 – Prospettive Culturali Fiorentine nel 2002 con giornalisti, addetti ai lavori e rappresentanti delle istituzioni. Ed ancora, il sito internet realizzato appositamente per l’occasione, l’asta di cimeli rock con Aringa & Verdurini (domenica 17 – proventi in beneficenza) e una serie di micro-eventi di musica e spettacolo. Domenica 24 febbraio gran finale al Tenax (via Pratese 46 – Firenze): sul palco band e musicisti fiorentini che negli eighties hanno rappresentato la punta di diamante del rock italiano.

"Un Week End Postmoderno" – Firenze e il Tenax negli Anni ’80 è un progetto Tenax realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze e curato da Bruno Casini, Ernesto De Pascale e Giancarlo Cauteruccio con il supporto di Elena Piccioni, Andrea Mi, Francesco Perini e Federico Bucalossi. Il catalogo della mostra è un oggetto "cult" comprendente scritti, testimonianze, cronache rock, play list di Dee-Jay e conduttori radiofonici della Firenze anni ’80.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...