EuroPride 2020 a Salonicco – tutti in Grecia

di

Sarà la Grecia ad ospitare l'Europride del 2020.

1859 0

Se il 2018 ci vedrà tutti volare in Svezia (Stoccolma e Göteborg) e il 2019 in Austria (Vienna), nel 2020 dovremo fare i bagagli per la Grecia.

Salonicco ha infatti conquistato l’EuroPride del 2020, con il 52% dei consensi e 3 agguerrite rivali sconfitte: Bruxelles (Belgio), Bergen (Norvegia) e Amburgo (Germania).

Un evento che diverrà realtà tra il 20 e il 28 giugno del 2020, per una Grecia che mai, fino ad oggi, aveva potuto abbracciare l’evento. Per l’Italia, rappresentata dal Coordinamento Torino Pride, il Roma Pride e il Coordinamento Arcobaleno di Milano, non c’erano città candidate. Il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli punta infatti al 2025, con un 2° World Pride da celebrare a 25 anni dallo storico evento del 2000.

Si tratta di una sfida emozionante che assumiamo con la precisa volontà di dare il nostro contributo per indicare un orizzonte al movimento lgbtqi italiano”, ha dichiarato Mario Colamarino, presidente del Circolo Mario Mieli.” “Il World Pride del 2000 ha rappresentato uno spartiacque nella storia del movimento lgbtqi italiano e mondiale, e vogliamo che il 2025 possa diventare un’altra tappa storica nel cammino della nostra comunità. Un evento di tale portata rappresenterebbe inoltre un’occasione importantissima per la città di Roma grazie al turismo e all’indotto che porterebbe all’economia cittadina”.

Nel 2011, come dimenticarlo, l’EuroPride venne ospitato da Roma, al Circo Massimo, con Lady Gaga madrina di una manifestazione che vide centinaia di migliaia di persone. Il primo Europride si è invece tenuto a Londra nel lontano 1992, con la partecipazione stimata di circa 100.000 persone.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...