American Crime Story: la terza stagione racconterà l’omicidio di Gianni Versace

di

La seconda stagione invece, che andrà inonda nel 2017, racconterà la tragedia dell'uragano Katrina.

CONDIVIDI
22 Condivisioni Facebook 22 Twitter Google WhatsApp
2395 1

Dopo il trionfo agli Emmy Awards, torna American Crime Story, il nuovo e interessantissimo prodotto di Ryan Murphy, già regista di American Horror Story e Scream Queens.

Sono stati annunciati i temi per le prossime due stagione della serie antologica, che racconta grandi fatti di cronaca nera analizzandone le conseguenze. La seconda stagione affronterà la tragedia dell’uragano Katrina, che il 23 agosto 2005 si abbatté sulla Louisiana devastando la città di New Orleans e provocando più di 1800 morti, mentre la terza stagione (che verà girata in concomitanza con la seconda) racconterà l’omicidio di Gianni Versace, fondatore dell’omonimo impero della moda.

Lo stilista venne freddato con dei colpi di pistola sugli scalini della sua villa a Miami il 15 luglio del 1997: ad essere accusato del crimine Andrew Cunanan, un escort tossicodipendente dedito alla prostituzione di alto borgo. Solo 8 giorni dopo l’omicidio, a conclusione di una caccia all’assassino spasmodica da parte della polizia, Cunanan si tolse la vita su una casa galleggiante sparandosi alla testa: non sarà quindi mai più possibile interrogarlo, né intentare un processo contro di lui.
La sceneggiatura della serie sarà basata sul libro di Maureen Orth Vulgar Favors: Andrew Cunanan, Gianni Versace, and the largest failed manhunt in U.S. history.
Leggi   American Horror Story: Kathy Bates ritorna nella prossima stagione - le anticipazioni
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...