Costantino della Gherardesca: “Non posso permettermi l’amore. Italia molto indietro nei diritti”

“Sogno di invecchiare accanto agli amici, a gente di cui mi fido e che la pensa come me”.

ascolta:
0:00
-
0:00
Costantino della Gherardesca: "Non posso permettermi l'amore. Italia molto indietro nei diritti" - Costantino della Gherardesca - Gay.it
Costantino della Gherardesca
2 min. di lettura

Tornato alla guida di Pechino Express, Costantino della Gherardesca Verecondi Scortecci si è concesso una ricca intervista con Silvia Fumarola di Repubblica. Figlio di Alvin Verecondi Scortecci e di Costanza della Gherardesca, Costantino ha esplicitato un desiderio professionale fino ad oggi taciuto.

Vorrei sicuramente fare qualcosa di pedagogico che allaccia la storia al quotidiano”, ha confessato Costantino. “Sogno un programma non voglio dire di informazione, ma legato alla conoscenza e alla scoperta, vorrei fare documentari divertenti. Se non c’è il divertimento, la gente si stacca dallo schermo, ma d’altronde anche la creatività nasce sempre dal gioco”. “Vorrei parlare di filosofia, arte, letteratura e spiegare l’importanza di queste cose. Avere una cultura a 360 gradi aiuta. Studiare vuol dire crescere perché quello che avrai, dovrai costruirlo da solo. Adesso mi incuriosisce l’intelligenza artificiale“.

Cresciuto in collegio in Svizzera, Costantino è stato un bambino felice, curioso, ma vittima di omofobia. “Da parte di certi ragazzi e alcuni dello staff, mai da parte dei professori. Mi rompevano le scatole perché ero omosessuale, mi fecero camminare a piedi nudi nella neve. Me ne andai e successe una cosa bellissima: tutti gli amici della mia classe scesero la mattina, per l’appello, con l’ombretto e il rossetto in segno di solidarietà”.

A lanciare della Gherardesca sul piccolo schermo fu Piero Chiambretti, nel lontano 2001.

All’epoca Costantino non ebbe timore nel dichiararsi omosessuale. Ma non ci fu e non c’è mai stata discriminazione. Bensì altro.

“Mi sono sentito nel luogo sbagliato. Vedevo amici di famiglia malati di Aids, so cosa succedeva. Sono una persona che parlava di sé stesso senza farsi problemi ma gli altri se li facevano. Questo mi ha fatto porre una domanda: ho trovato lavoro in questa nazione ma è quella giusta?”. “Mia madre aveva amici gay, l’identità non ce l’hai dalla famiglia, ce l’hai già. La cosa orrenda è osservare quello che sta facendo il vicino. Penso che in Italia, per quel che riguarda i diritti, siamo ancora molto indietro”.

Sul fronte sentimentale, invece, nessun compagno per Costantino. “Sogno di invecchiare accanto agli amici, a gente di cui mi fido e che la pensa come me”. “Un amore? In questo momento non me lo posso permettere”. “Devo lavorare e l’amore richiede impegno, dedizione”.

Pechino Express 2024 – Rotta del Dragone è in onda da un mese su Sky, con tappe tra Vietnam, Laos e Sri Lanka. Concorrenti Fabio ed Eleonora Caressa, Damiano e Massimiliano Carrara, Artem e Antonio Orefice, Maddalena Corvaglia e Barbara Petrillo, Estefania Bernal e Antonella Fiordelisi, Maddalena Svevi e Megan Ria e i già eliminati Kristian Ghedina e Francesca Piccinini, Nancy Brilli e Pierluigi Iorio e Paolo Cevoli ed Elisabetta Garuffi.

Pechino Express 2024
Il Cast di Pechino Express 2024

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
satanasso 8.4.24 - 15:50

Ha dimenticato di dire che non è l'Italia ad essere "indietro" nei diritti.....Sono i gay che vivono solo di giovinezza, sesso e ricchezza !

Trending

Giornata omobitransfobia Girogia Meloni

Giornata contro l’omobitransfobia, le parole di Meloni e il post propaganda di Atreju

News - Giuliano Federico 17.5.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Roccella e Meloni: "Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana" - Giorgia Meloni e Eugenia Roccella - Gay.it

Roccella e Meloni: “Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana”

News - Redazione 20.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24

Continua a leggere

Chi condurrà Sanremo 2025? Si autocandidano Gigi D'Alessio, Cattelan, Morgan e Michelle Hunziker - Sanremo 2025 - Gay.it

Chi condurrà Sanremo 2025? Si autocandidano Gigi D’Alessio, Cattelan, Morgan e Michelle Hunziker

Culture - Redazione 6.3.24
Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c'è da sapere - Mare Fuori 4 - Gay.it

Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Serie Tv - Federico Boni 1.2.24
Sarah Jessica Parker Gay.it

Sex and the City, le 6 stagioni originali arrivano su Netflix. Sarà così anche in Italia?

Serie Tv - Redazione 25.1.24
Fabio Canino, Verissimo

Fabio Canino, il suo cuore batte per Emanuele: “A 58 anni ho conosciuto l’uomo della mia vita”

Culture - Luca Diana 16.3.24
Classifica terza serata, Sanremo 2024

Sanremo 2024, la top five della terza serata: Angelina Mango conquista il podio. A seguire Ghali e Amoroso

Musica - Luca Diana 9.2.24
La Badante Peppi Nocera

Peppi Nocera: “La Badante sono io e Grindr ha distrutto la cultura del rimorchio” – intervista

Musica - Giuliano Federico 19.1.24
Gabriel Guevara chi è

Mare Fuori, Gabriel Guevara protagonista del remake spagnolo Mar Afuera

News - Redazione 23.4.24
Bacio Simone e Mimmo, Un professore

Un professore, in arrivo il bacio tra Simone e Mimmo: addio ai “Simuel”?

Serie Tv - Luca Diana 6.12.23