A Venezia un comandante di 63 anni è stato palpato da un ventenne

Marco Agostini ha sentito quello che sentono tante donne quotidianamente: violazione del proprio corpo e umiliazione.

ascolta:
0:00
-
0:00
comandante
comandante
2 min. di lettura

Di molestie ne sentiamo parlare ogni giorno. Che siano pubbliche o nel privato, nel 2023 le persone si ritrovano ancora a fare i conti con gesti e interventi non richiesti che diventano vera e propria violazione di sé. E succede anche agli uomini.

Come nel caso di Marco Agostini, comandante 63enne della polizia locale, che durante la sfilata di Armani, presso le Tese dell’Arsenale di Venezia, è stato palpato ben cinque volte sul posto di lavoro da un ragazzino di vent’anni, senza alcun tipo di consenso e circondato da oltre 400 persone.

Non volevo che quella bella serata si rovinasse, ma ho provato disagio e imbarazzo perché la situazione era diventata insostenibile” racconta Agostini a Repubblica. Dopo aver avvisato il direttore generale del Comune Morris Ceron, Agostini se n’è andato (specifica: “anche per non disonorare la divisa di gala che indossavo per l’occasione, lo smoking con il papillon“).

A casa ha scritto un post su Facebook con l’urgenza di condividere l’accaduto e mandare un messaggio di solidarietà a tutte quelle persone che vivono una situazione simile. Dichiarandosi da sempre solidale alle vittime di violenza, Agostini spiega che ora ha anche un’idea di cosa significa esperire fisicamente una cosa del genere: “Prima avevo la percezione di quello che si poteva sentire, ma non avendola mai provata fai comunque fatica. Ora ho realizzato il disagio fisico e non potevo rimanere indifferente e fare finta di nulla spiega l’uomo “Bisogna dire no sempre a questi comportamenti”.

Come prevedibile, il post è stato accolto da una valanga di battutine e commenti che ridicolizzavano e sminuivano l’esperienza di Agostini, costringendolo a cancellare il post. Tra lo scherno e l’assenza di empatia, Agostini riporta di aver ricevuto anche moltissimi commenti di solidarietà, confermando quanto sia importante per le vittime di molestie avere una rete di persone che le sostengano.

Per la prima volta Agostini ha percepito quello che tantissime donne vivono quotidianamente sulla loro pelle: violazione del proprio corpo, umiliazione, e lo scontro con un sistema che non sa ascoltare.

Come tante donne, Agostini non se l’è sentita di denunciare, dichiarando: “Ripeto, io ho le spalle grosse, ho provato un disagio davvero spiacevole, ma sono un uomo di 63 anni con una corazza. Il mio messaggio era di solidarietà e rivolto a chi è fragile e di condanna verso quegli uomini che molestano le donne o altre persone: non si fa, è disgustoso. Le persone devono essere rispettate“,

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Concerto Primo Maggio Lista Cantanti

Chi ci sarà al Concerto del Primo Maggio 2024: Achille Lauro, LRDL, Malika Ayane, Rose Villain e con Mace potrebbe esserci Marco Mengoni

Musica - Redazione Milano 17.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

Hai già letto
queste storie?

Buttafuoco presidente della Biennale di Venezia: per lui gli omosessuali rivendicano diritti che hanno già - Progetto senza titolo e1698333924970 - Gay.it

Buttafuoco presidente della Biennale di Venezia: per lui gli omosessuali rivendicano diritti che hanno già

Culture - Redazione Milano 26.10.23
Biennale Arte Venezia 2024 - Foreign Everywhere by Adriano Pedrosa

Siamo ovunque: cosa aspettarci dalla Biennale queer e decolonizzata di Adriano Pedrosa

Culture - Redazione Milano 2.2.24
Corita Kent Padiglione Vaticano Biennale 2024

Biennale di Venezia, Papa Francesco omaggerà Corita Kent, la suora queer che fuggì con la sua amante

Culture - Mandalina Di Biase 14.3.24