Nadia Toffa: i 5 servizi tv che hanno fatto più scalpore nella comunità LGBT+

Nadia Toffa è morta dopo una lunga battaglia contro il cancro al cervello. Noi abbiamo voluto ricordarla così.

Oggi, martedì 13 agosto, la giornalista televisiva de “Le Iene” Nadia Toffa se n’è andata, a seguito di una lunga battaglia contro un tumore al cervello.

All’inizio dell’anno sembrava stesse meglio, aveva ripreso anche saltuariamente il lavoro in tv, ma negli ultimi 3 mesi il cancro era tornato, nonostante le molteplici sedute di chemioterapia e radioterapia che Nadia aveva affrontato, a partire dal dicembre 2017.

La sua lotta contro il cancro è stata, forse, la più chiacchierata di sempre.

Molti haters, o semplici detrattori, hanno pensato che strumentalizzasse troppo la malattia sui social e che avesse peggiorato le cose con la pubblicazione del suo libro autobiografico, che parla proprio della sua malattia.

Il libri autobiografico e le polemiche dopo la famosa frase “il tumore è un dono”

Nadia Toffa 'Fiorire d'Inverno'

“Fiorire d’inverno”, questo il titolo del suo best-seller, ha attirato molte critiche poiché Nadia Toffa, al suo interno, aveva definito il cancro come “un dono”.

La giornalista, con grande fermezza, aveva detto: “Il tumore è un dono, se ce l’ho fatta io a sconfiggerlo ce la può fare chiunque. Tutti i tumori sono uguali“, scatenando davvero tantissime polemiche sui social.

Purtroppo però, a sorpresa, il cancro non le ha fatto sconti, è tornato e l’ha sconfitta.

Per ricordare una combattente, a prescindere dalle polemiche che abbia potuto o meno generare, ecco i 5 servizi di Nadia Toffa realizzati per “Le Iene” che hanno fatto più scalpore nella comunità LGBT+.

Ti suggeriamo anche  Le Iene, Francesco e Giuseppe si raccontano: "Cacciati di casa, ma ci amiamo"

Cliccate sui links per accedere alla notizia.

Le Iene, Francesco e Giuseppe si raccontano: “Cacciati di casa, ma ci amiamo”

Serena diventa Luca: XLOVE racconta trasformazione di un ragazzo FTM

Le Iene, servizio sulla maternità surrogata: “Siamo felici di farlo, e non per soldi”

Le Iene shock: il video su chi si vuole contagiare con l’HIV

HIV, Plus: “Il servizio delle Iene ci rimanda indietro di 20 anni”