Nuova Zelanda, l’aeroporto di Wellington disegna una pista rainbow

L’iniziativa per celebrare il pride di Wellington e l’International Lesbian, Gay, Bisexual, Trans e Intersex Association (ILGA).

Una bandiera rainbow al lato della pista, che copre 3.000 metri quadrati. Impossibile non vederla, per tutti i viaggiatori che decolleranno o atterreranno all’aeroporto di Wellington, in Nuova Zelanda. Una decisione che ha trovato l’appoggio di tutti, in occasione del Wellington Pride e dell’International Lesbian, Gay, Bisexual, Trans e Intersex Association. Entrambi gli eventi si terranno nel mese di marzo. I colori dell’arcobaleno lungo la pista dovrebbero rimanere per 4 settimane. E hanno richiesto 3 giorni di lavoro

Roxy Coervers, uno degli organizzatori della parata, ha affermato: “A mia conoscenza, è il più grande arcobaleno dipinto in scala in onore del Pride in Nuova Zelanda“. Infatti, pare che mai prima d’ora ci fosse stata una rappresentazione della bandiera rainbow su così larga scala. “Il team del festival è entusiasta di avere questa dimostrazione di solidarietà molto potente e visiva per le persone LGBT+ durante le nostre celebrazioni annuali“, ha concluso.

Nuova Zelanda, uno dei paesi più inclusivi per la comunità LGBT

La decisione del sindaco di Wellington di colorare una parte dell’aeroporto non è stata scelta a caso. Difatti, i turisti che intendono partecipare all’ILGA e al pride e arriveranno in aereo, potranno vedere come prima cosa proprio l’enorme bandiera rainbow. Come segno di inclusione e apertura di tutto il Paese nei confronti della comunità LGBT. “L’aeroporto di Wellington è sponsor della conferenza ILGA e orgoglioso sostenitore di eventi della comunità come il Wellington Pride Festival, che è stato classificato secondo nella categoria delle arti e della cultura dei Wellington Airport Community Awards per il 2018” ha spiegato Steve Sanderson, amministratore delegato della società che gestisce l’aeroporto della città.

Ti suggeriamo anche  PrEP, la Nuova Zelanda è pronta al finanziamento pubblico

Lo scorso anno, il sindaco aveva fatto colorare sempre con i colori arcobaleno la strada di Dixon Street. Al termine dei lavori, la città aveva un incrocio arcobaleno. Nonostante l’importanza e le dimensioni della strada, la bandiera rainbow lungo le piste di atterraggio e decollo dell’aeroporto della capitale è l’opera più grande mia realizzata per la comunità LGBT.