Vincenzo Spadafora (M5S), a lui la delega alle pari opportunità: è favorevole all’adozione per le coppie gay

di

Il Governo 5 Stella/Lega ha finalmente assegnato la delega alle pari opportunità.

CONDIVIDI
1.6k Condivisioni Facebook 1.6k Twitter Google WhatsApp
46529 0

Nella serata di ieri il Governo gialloverde ha annunciato sei nuovi viceministri e 39 sottosegretari.

Tra le tante cariche spicca quella del 43enne campano Vincenzo Spadafora, nuovo sottosegretario di Stato della Repubblica Italiana con delega alle pari opportunità e ai giovani. Una delega molto attesa dalla comunità LGBT, dopo la criticata nomina di Lorenzo Fontana a Ministro della Famiglia.

Ma chi è Spadafora, garante per l’infanzia e l’adolescenza dal 2011 al 2016? Il presunto fidanzato di Luigi Di Maio, secondo un recente outing di Vittorio Sgarbi, ma soprattutto ex presidente di Unicef Italia dal 2008 al 2011, volto UDEUR finito nella segreteria dei Verdi di Alfonso Pecoraro Scanio, prima di diventare capo segreteria sotto Francesco Rutelli al Ministero dei Beni Culturali nel 2006 e soprattutto responsabile delle relazioni istituzionali dell’attuale vicepremier Luigi Di Maio, nel 2016.

Nel 2013, da garante per l’infanzia e l’adolescenza, Spadafora si disse favorevole all’adozione per le coppie dello stesso sesso: “E’ ormai giunto il momento che nel nostro Paese si apra un dibattito in tema di diritti civili e quindi anche un confronto sulle adozioni alle coppie omosessuali”. A lui il compito di ‘bilanciare’ l’esecutivo sulla questione dei diritti LGBT, replicando a tono a quel ministro, il leghista Lorenzo Fontana, che rumor alla mano gli avrebbe scippato il Ministero della Famiglia da sotto il naso.

Leggi   Il Ministro Fontana ribadisce: 'la famiglia che riconosciamo è quella sancita e tutelata dalla Costituzione'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...