Caitlyn Jenner contro Trump: “Aveva promesso di difendere la comunità LGBTQ. Mi chiami.”

di

Ecco l'appello rivolto a Trump.

CONDIVIDI
218 Condivisioni Facebook 218 Twitter Google WhatsApp
9527 2

Caitlyn Jenner era l’unica persona rimasta sulla faccia della terra a non aver capito la politica di Trump in tema di diritti LGTB. Benvenuta nel 2017.

“Da una repubblicana a un altro, questo è un disastro. Lei ha promesso di proteggere la comunità LGBTQ. Mi chiami”. Questo l’appello lanciato da Caitlyn Jenner con un videomessaggio pubblicato ieri su Twitter in seguito ai provvedimenti adottati dal neo-Presidente che ha cancellato le linee guida anti-discriminazione varate dal suo predecessore Barack Obama. Grazie a quei provvedimenti, gli studenti transgender potevano usare bagni e spogliatoi nelle scuole pubbliche in base alla propria identità di genere, e non in base al sesso di nascita.

Che questo video significhi che anche la Jenner si è avveduta? Staremo a vedere.

 

 

Leggi   Scozia, arriva Donald Trump ma la premier Nicola Sturgeon va al Pride
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...