Brasile, è allarme omofobia: oltre 300 morti in questo 2018

Passano gli anni, purtroppo, ma l'omofobia lascia sulle strade del Paese sudamericano sempre più sangue, corpi senza vita.

Brasile, è allarme omofobia: oltre 300 morti in questo 2018 - brasile - Gay.it
< 1 min. di lettura

Il 2018 non è ancora finito ma in Brasile la conta degli omicidi a sfondo omofobo ha già raggiunto livelli spaventosi.

Oltre 300 persone LGBT, fino ad ogi, sono state uccise in tutto il Paese. Questo significa che a fine anno potrebbe cadere il triste primato raggiunto nel 2017, con 387 morti, ovvero quasi 50 in più rispetto ai 343 del 2016. Passano gli anni, purtroppo, ma l’omofobia lascia sulle strade del Paese sudamericano sempre più sangue, corpi senza vita.

Dal 1° gennaio alla scorsa settimana sono stati registrati 713 crimini omofobi in tutto il Brasile, secondo quanto riportato da Grupo Gay da Bahia. Colpa anche di una classe politica che da troppo tempo alimenta paura e odio. Jair Bolsonaro, esponente della destra brasiliana, ha pubblicamente ammesso che preferirebbe un figlio morto, piuttosto che un figlio omosessuale. Nel 2015 chiese che gli ospedali non raccogliessero ‘sangue omosessuale’, per poi paragonare i gay ai pedofili.

Nel marzo scorso l’omicidio della consigliera lesbica Marielle Franco ha causato violente proteste, con migliaia di persone scese in strada al fianco della fidanzata Monica Benicio. Un crimine politico, a detta di molti, che non ha certamente frenato le violenze ai danni delle persone LGBT in tutto il Paese. 95 giorni al 2019, e il contatore dell’omofobia non conosce sosta.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Terra e Paixão, storico bacio gay nella prima serata brasiliana e minacce di morte per i due attori - VIDEO - KELMIRO - Gay.it

Terra e Paixão, storico bacio gay nella prima serata brasiliana e minacce di morte per i due attori – VIDEO

Serie Tv - Redazione 14.12.23
Erika Hilton è la seconda deputata trans del Brasile.

“Avete il potenziale per cambiare”, così parla Erika Hilton, deputata trans* del Brasile

News - Redazione Milano 5.12.23
Roma 2023: trionfa Pedàgio, dramma brasiliano che ridicolizza gli omofobi - pedagio - Gay.it

Roma 2023: trionfa Pedàgio, dramma brasiliano che ridicolizza gli omofobi

Cinema - Federico Boni 28.10.23
Amaury Lorenzo, l'attore brasiliano della soap Terra e Paixão fa coming out - Amaury Lorenzo - Gay.it

Amaury Lorenzo, l’attore brasiliano della soap Terra e Paixão fa coming out

Culture - Redazione 24.10.23
brasile-legge-contro-omobitransfobia

Brasile, reclusione per gli insulti omobitransfobici: sentenza storica della Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 24.8.23