Video

Chiamami col tuo nome, fan art riscrive il film con un lieto fine – il video

E se Chiamami col tuo nome finisse bene, con un happy ending riguardante Elio e Oliver?

< 1 min. di lettura

Candidato a quattro premi Oscar, e campione d’incassi tanto in Italia quanto nel resto del mondo, Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino ha fatto piangere milioni di persone.

La storia d’amore tra Elio  (Timothée Chalamet) e Oliver (Armie Hammer) prende una strada alquanto strappalacrime, tanto dall’aver portato un fan ad ipotizzare un finale decisamente diverso. Con happy ending.

Due minuti di video per immaginare un amore senza tempo, prendendo a piene mani dall’audiolibro di Call Me By Your Name e da J. Edgar di Clint Eastwood, film interpretato proprio da Hammer al fianco di Leonardo DiCaprio. Nel finale rivisitato vediamo Oliver chiedere la mano ad Elio, per poi partire insieme e ritrovarli sessant’anni dopo, invecchiati ma ancora fianco a fianco.

Nella realtà Guadagnino ha più volte annunciato l’arrivo di almeno un sequel, lasciando perplesso James Ivory, 89enne leggenda del cinema inglese nonché sceneggiatore di Chiamami col tuo nome, vincitore di un Bafta e in odore di Oscar. “Ne ho sentito parlare ma non so come potremmo realizzare tali sequel se sono così lontani nel tempo. “Non è possibile fare in modo che Timothée [Chalamet] appaia come se avesse 40 anni. Tutto il trucco nel mondo non ci riuscirebbe. Non vedo come. Nessuno mi ha contattato”, ha concluso Ivory.Bisogna poi chiedersi, ‘Cosa ne pensa André Aciman?’. È la sua creazione. Nessuno sembra sapere come si senta a riguardo”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Shannen Doherty Addio

Addio Shannen Doherty, sempre al fianco dei fragili, in bilico tra forza e vulnerabilità

Serie Tv - Mandalina Di Biase 15.7.24
Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24

Continua a leggere

Leonardo Da Vinci - Monnalisa - Andrew Haigh

Leonardo da Vinci era gay e sarà Andrew Haigh a dirigere il film sul genio totale del Rinascimento

Cinema - Mandalina Di Biase 5.5.24