Il ruolo sessuale di una persona? Lo decide il tuo DNA

di

Sei A, P o V?

CONDIVIDI
222 Condivisioni Facebook 222 Twitter Google WhatsApp
1837 0

Attivo, passivo o versatile? Ognuno di noi ha il suo ruolo preferito nel sesso anale. Ma da cosa è dato?

Sembra una domanda sciocca, ma perché alcune persone tendono a voler ricevere la penetrazione, altri preferiscono inserirlo e altri ancora non hanno invece una posizione specifica? Sono sensazioni, che si sentono dentro quando il rapporto sessuale sta per arrivare, con il proprio partner. Prima di professarsi attivi o passivi, più o meno tutti abbiamo “provato” entrambi i ruoli, decidendo poi quello che più ci appartiene. In realtà, quella sensazione proviene dalla genetica.

Lo ha confermato uno studio, condotto da un team di ricercatori dell’Università di Mississauga, una città dell’area metropolitana di Toronto, in Canada. La ricerca, avviata nel 2015, ha intervistato un campione di uomini presenti al Gay Pride della capitale canadese. Hanno chiesto a ogni uomo il proprio orientamento sessuale, se avevano fratelli o sorelle e relative età, se erano mancini o destrorsi e se nell’arco della loro vita ci fosse stata qualche particolarità nella sfera sessuale. L’obiettivo dei ricercatori era quello di capire se il ruolo sessuale deriva da delle condizioni e stili di vita singolari o da dei rapporti che hanno influenzato questa caratteristica.

I risultati dello studio sul ruolo sessuale

I ricercatori hanno stabilito che la genetica influisce nel futuro ruolo sessuale di un uomo gay. Difatti, secondo i risultati statistici ottenuti, lo studio ha rilevato che gli uomini passivi erano nella maggior parte mancini e avevano un fratello più grande. Gli attivi e i versatili, al contrario, sono per lo più destrimani.

Altri studi avevano rilevato una correlazione tra l’essere mancini o destrimani e il suolo sessuale, come ha confermato il professor Doug P. Vander Laan, il quale ha condotto diversi studi nell’ambito sessuale. E’ quindi chiaro, a quanto sembra, che il nostro ruolo sessuale sia scritto nel DNA, ma come e perché sono domande che ancora non hanno una risposta. Sicuramente, la mano che si utilizza maggiormente non è un dato abbastanza significativo per dichiarare conclusa la ricerca.

A o P?

L’attitudine a indossare pantaloni attillati per mettere in mostra il suo lato B perfetto, il selfie allo specchio in palestra dopo aver allenato i glutei (che risalteranno in foto), un carattere molto effeminato. Se il ragazzo che hai adocchiato ha tutte queste particolarità, allora è passivo.

No, si tratta di una conclusione totalmente sbagliata dire che se un ragazzo è effeminato e non è alto 185 cm,  di conseguenza gli piace riceverlo, perché fondato su degli stereotipi. Così come uno alto, muscoloso e mascolino non è sempre attivo. Come fare quindi? Semplice, basta chiedere!

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...