Miami Beach, la polizia lancia l’auto a tema Pride. Ed è polemica

Chi ha paura di un'auto rainbow?

ascolta:
0:00
-
0:00
Miami Beach, la polizia lancia l'auto a tema Pride. Ed è polemica - Polizia Miami - Gay.it
2 min. di lettura

Il dipartimento di polizia di Miami Beach, in Florida, ha trasformato una delle sue auto di pattuglia con i colori della bandiera LGBTQ Progress, facendola partecipare al Miami Beach Pride. Sui social, neanche a dirlo, sono piovute critiche.

Sul post Instagram dell’account ufficiale della polizia di Miami è arrivato di tutto. C’è chi ha parlato di “spreco di denaro dei contribuenti“, chi ha preteso un “etero pride” con le auto “normali”. Ma in tanti hanno sottolineato come una simile auto possa andare a scontrarsi con l’ormai tristemente nota legge Don’t Say Gay, firmata e difesa dal governatore della Florida Ron DeSantis.

“Sorpreso che tutto questo possa essere consentito in Florida”, ha scritto un utente. Altri hanno chiesto spiegazioni, perché a loro dire un’auto simile farebbe ancor più ‘propaganda’ di qualunque libro per bambini. C’è chi ha chiesto una nuova legge ad hoc per ‘frenare’ la polizia dal prendere posizioni ‘gender’, mentre alcune critiche sono arrivate anche dalla comunità LGBTQ, perché “la rivolta di Stonewall avvenne contro i poliziotti”. “La polizia non è mai stata dalla nostra parte. Questa è una gestualità performativa vuota di contenuto“, ha scritto un altro utente. “I poliziotti non sono nostri amici. Realizzano auto di pattuglia arcobaleno mentre arrestano genitori per abusi sui minori che lottano per il genere dei propri figli”.

Un utente di Reddit ha citato le “statistiche” relative alla “violenza della polizia statunitense e agli abusi sessuali contro le persone trans“, mentre altri hanno ipotizzato che il dipartimento potrebbe utilizzare l’auto come “uno scherzo, strumento di nonnismo, di tipo disciplinare informale“.

Un’autentica bufera esplosa all’improvviso, per una semplice auto arcobaleno e la presenza della polizia di Miami ad un Pride, che si allaccia a San Francisco, dove la sindaca ha annunciato che non parteciperà al Pride cittadino perché gli organizzatori hanno vietato la presenza della polizia in divisa. Chi vorrà partecipare al Pride, tra le forze dell’ordine, dovrà farlo in abiti “normali”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24

Continua a leggere