Povia, l’ultima provocazione: “I gay si curino con l’eterox”

Il re dei complottisti colpisce ancora.

Tornerà questa sera nella bassa bergamasca, a Bariano, Giuseppe Povia. Il cantautore si esibirà al bar Tin Pan Alley di via Aldo Moro, accompagnato anche in questo caso dal filosofo anti-gender Diego Fusaro.

Le polemiche, quando si tratta di Povia, sono sempre in agguato. Anche perché il 19 ottobre scorso, proprio nell’ultima (prima di quella di oggi) tappa bergamasca a Treviglio il cantautore aveva detto: “I gay si curino con l’eterox”. L’ha detto scherzando, forse, ma con tanto di slide preparata sul palco del centro salesiano don Bosco.

Ad assistere alla sua esibizione, a Treviglio, c’era il sindaco della cittadina Juri Imeri e fu proprio il patrocinio concesso all’iniziativa a suscitare un vespaio di polemiche.

Ti suggeriamo anche  Povia insiste e canta: "11esimo comandamento, non nominare la parola gay dal divano" - video
Lesbiche

Mamma organizza festa a sorpresa per la figlia trans di 6 anni: “Voleva tagliarsi la gola, ora è felice”

La commovente storia vera di Lynn e di sua figlia Avery, a 5 anni appena disperata perché consapevole di essere nata nel corpo sbagliato.

di Federico Boni