World Pride 2019, Grace Jones sul palco di New York

La leggendaria Grace Jones presenzierà al World Pride di New York, che si terrà a fine giugno.

Grace Jones
< 1 min. di lettura

L’iconica Grace Jones sarà tra i protagonisti dell’attesissimo Pride di New York che si terrà a fine giugno. Un World Pride che vedrà milioni di persone sbarcare nella Grande Mela per celebrare i 50 anni dei Moti di Stonewall, con la quasi 71enne cantante, attrice e modella giamaicana che si esibirà sul palco del Pier 97 all’Hudson River Park il 29 giugno.

“Non potrei essere più entusiasta di esibirmi di fronte ai miei amici LGBTI e alla comunità che mi ha supportata per così tanti anni, nel corso del WorldPride 2019”, ha dichiarato la Jones.

Una line-up, quella del Pride Island, che si preannuncia stellare, con alcuni rumor che hanno riguardato persino Madonna, madrina ufficiale dello Stonewall INN. Chris Frederick, Managing Director di NYC Pride, ha aggiunto: “Siamo entusiasti di poter realizzare questa esperienza di più giorni, durante uno dei più grandi eventi Pride di sempre. Con l’iconica presenza di Grace Jones e l’incredibile lista di altri cantanti, questa esperienza musicale sarà assolutamente da non perdere.”

Il direttore di Pride Island, Jose Ramos, ha dichiarato: “Stiamo pianificando un weekend ricco di spettacoli dal vivo, in onore del WorldPride 2019 | Stonewall 50. Sarà una festa davvero indimenticabile. “

Protagonista della scena musicale di New York degli anni ’70, la Jones ha realizzato 10 dischi in 50 anni. L’ultimo dei quali, Hurricane, nel 2008.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 22.6.24
Front Runners Milano Prima Running Community LGBTQIA+ in Italia

Cagliari calcio e i suoi tifosi premiati da Arcigay Sport: “Italia in Campo contro l’Omobitransfobia 2024”

Corpi - Francesca Di Feo 22.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24

Leggere fa bene