ITALIANI, GENTE LEATHER

di

È italiano Mr Leather Europa: weekend leather a Milano

3732 0

E’ una stagione decisamente fortunata per la comunità leather italiana. Alcuni eventi diversi riconoscono agli amanti di pelle, borchie, jeans e moto della penisola un valore che non ha niente da invidiare alle analoghe comunità d’Europa, come quella tedesca che pure è nata molto prima ed è quindi più avvezza a occasioni particolari.

Occorre innanzitutto segnalare la nomina a Mister Leather europeo, per la prima volta, di un ragazzo italiano. Si tratta di Maurizio (foto), 37enne di Varese, che era stato precedente mente eletto Mr. Leather Italia 2001 durante una caldissima serata al Trap di Brescia. Poi, sabato 6 ottobre, a Stoccarda, in conclusione dell’Annual General Meeting, Maurizio si è confrontato con altri sei Mister Leather provenienti da Francia, Germania, Norvegia, Olanda e Spagna; dal momento che la giuria era composta dal pubblico presente al Factory, una vecchia fabbrica metalmeccanica alle porte di Stoccarda, per l’occasione sapientemente attrezzata a discoteca, per più di un’ora i partecipanti hanno gironzolato tra i presenti per cercare di convincerli di avere le qualità giuste per vincere. Poi si sono esibiti in mini-show di tre minuti sul palco:

alcune esibizioni sono state particolarmente ricche di effetti sorprendenti, ma Maurizio, invece, ha rifiutato il ricorso a qualsiasi stratagemma, affidando il proprio successo al fascino dei suoi muscoli.

Proprio nel corso dell’Annual General Meeting di Stoccarda, si è avuto anche il riconoscimento del Leather Club di Roma come membro dell’ECMC, l’organizzazione internazionale che raccoglie decine di club leather in tutta Europa. Il riconoscimento è giunto dopo un anno di permanenza provvisoria del Leather Club Roma nel circuito ECMC; ma le tante attività promosse dal centro hanno convinto i cugini europei a accogliere i romani nella famiglia.

Questo atto segna di fatto il riconoscimento del ruolo svolto dal LCRoma all’interno della comunità leather italiana e europea ed è l’inizio di una fase di collaborazione con i maggiori club leather europei nell’ambito dell’attività svolte all’interno dell’ECMC. L’ingresso del Club nell’ECMC sarà festeggiato venerdì 2 novembre con il party ECMC First Leather Night, che si terrà presso il Circolo degli Artisti – Via Casilina Vecchia 42 – Roma, a partire dalle 23.

Salgono così a tre i club italiani che fanno parte dell’Ecmc: oltre al gruppo romano, infatti, anche il Moto Leather Club Veneto, di cui abbiamo già parlato in un altro articolo (clicca qui), e il Leather Club Milano sono da anni dei punti di riferimento importantissimi per tutti gli amanti del genere.

Sono circoli che periodicamente organizzano feste presso discoteche della zona, e che curano un’attività di incontri di vario genere: il MLCV, ad esempio, si occupa anche di organizzare uscite in moto per i gay appassionati delle due ruote, aiutato, in questi casi anche dal CoMoG Coordinamento Motociclisti Gay nato pochi mesi fa (clicca qui per l’articolo).

Oltre agli appuntamenti fissi presso le discoteche, i circoli sono spesso coinvolti nell’organizzazioni di eventi particolari: i leather, che non di rado sono anche motociclisti, amano ritrovarsi il fine-settimana e per farlo sono anche disposti a percorrere svariati chilometri.

Così, qualche mese fa, un meeting internazionale organizzato dal MLCV ha attirato al Trap di Brescia centinaia di uomini in pelle provenienti da tutta l’Europa, mentre in questo fine settimana di ottobre (11, 12 e 13), si svolgerà l’XI International Leather Meeting di Milano, organizzato dal LCMilano. Un week end di feste, incontri e nuove amicizie che è giunto alla sua undicesima edizione. Sono quindi undici anni che Milano accoglie amanti del leather provenienti da varie nazioni europee: quest’anno sono attesi circa 450 ospiti provenienti, oltre che da varie città italiane, da Francia, Germania, Svezia e Inghilterra.

Il programma è intenso, e studiato per fornire e tutti più occasioni per stringere nuovi legami e rinforzare quelli già esistenti.

Un party di accoglienza al Gate Club darà il benvenuto a tutti venerdì sera, e il giorno dopo il primo appuntamento sarà nuovamente al Gate per il "Leather Time" delle 15. Ma è la festa del sabato al Transfer Club il piatto forte del meeting, con l’ufficiale "LCM International Night": ma non immaginatevi un’ufficialità in giacca e cravatta, tutt’altro! Infine domenica, dopo il brunch dlle 13, un pomeriggio caldo al Gate per salutarsi e darsi l’arrivederci al prossimo appuntamento. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.lcmilano.com.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...