AMORE GAY IN TURCHIA

di

Al Teatro Sala Uno, Alicia Bonfiglioli mette in scena il racconto di Monica Rizzo "Il segno di Kazar", storia della relazione tra due ragazzi turchi in fuga.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1928 0

ROMA – Covent Garden, Londra. Due persone sono sedute ad un caffé, a turno si raccontano delle storie, improvvisando. Lei, italiana, racconta la storia di tre sorelle del sud, ispirandosi all’invasione di Otranto da parte dei Turchi nel ‘400. Lui, turco, racconta di un amore tra due ragazzi nella Turchia rurale e tradizionalista, un amore che viene rifiutato dalla società e che spinge uno dei due ragazzi a fuggire dal proprio Paese.
La storia è quella di Il segno di Kazar, racconto scritto da Monica Rizzo, selezionato alla Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo “Roma 1999 – Sarajevo 2001″, che ora, grazie ad Alicia Bonfiglioli, diventa anche uno spettacolo di danza, musica e parola, realizzato con il patrocinio del Comune di Roma, in scnea al Teatro Sala Uno di Roma domenica 13 alle 19 e alle 21.
Alicia Bonfiglioli ha lavorato come danzatrice e coreografa in Italia ed all’estero in ambito teatrale e televisivo. E’ stata titolare della cattedra di coreografia per il corso di laurea in Danza presso il Politecnico di Leicester (Inghilterra). Attualmente è docente a Roma. Con le sue coreografie e le musiche originali scritte e dirette da Massimiliano Tisano, Il segno di Kazar si avvale di una polifonia di contributi “live”: ai danzatori in scena si uniscono le voci narranti di Toni Allotta (Francesco-Il Musical, di Vincenzo Cerami, Per amore e per diletto, diretto da Gigi Proietti) e Valentina Cristina.
Massimiliano Tisano, che ha composto la musica appositamente per questo spettacolo, dirigerà un quartetto formato da flauto, chitarra, spinetta e percussioni. I costumi sono stati disegnati da Alida Cappellini, nota scenografa e costumista per numerose produzioni Rai, e sono stati realizzati da Teresa Bellante.
Teatro Sala Uno
piazza S. Giovanni in Laterano, 10 – Roma
13 luglio 2003 ore 19, ore 21
IL SEGNO DI KAZAR
Coreografia e regia Alicia Bonfiglioli
Musiche originali scritte e dirette da Massimiliano Tisano
Costumi e collaborazione alla regia: Alida Cappellini
Interpreti
Lorenzo Biagini, Daniela Cutini, Norbert Fazio, Rossano Giuppa, Marta Masullo, Melissa Menghini, Valentina Ricci, Monica Rizzo, Valentina Romeo.

Leggi   Abracadabra, la parola magica che mette in scena Mario Mieli
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...