Perché Rocky Horror Picture Show è ancora uno spettacolo senza tempo

Il celebre musical di Richard O'Brien compie 50 anni e torna anche sui palchi italiani. Trasgressivo, esilarante, e oggi più urgente che mai.

ascolta:
0:00
-
0:00
ROCKY HORROR SHOW
ROCKY HORROR SHOW (Christopher Luscombe)
3 min. di lettura

Don’t dream it. Be it” è una frase talmente semplice e potente da fare il giro del mondo anche cinquant’anni dopo.

È proprio in occasione del suo cinquantesimo anniversario, che The Rocky Horror Picture Show ribadisce ancora la sua immortalità: il capolavoro scritto e diretto da Richard O’ Brien, arriva anche sui palchi italiani con la regia di Christopher Luscombe, al Teatro Arcimboldi di Milano dal 28 novembre al 3 dicembre 2023, a Padova al Teatro Geox dal 5 al 7 Dicembre, e in Slovenia in Arena il 9 Dicembre.

Come sottolinea Luscombe, un classico che sopravvive al test del tempo, attirando a sé vecchie e nuove generazioni: “È uno spettacolo che chiede di essere tolleranti, di ascoltarsi, ed essere noi” spiega il regista, con un musical “interattivo” che coinvolge direttamente il pubblico in sala, e già negli anni Settanta anticipa tematiche e argomenti oggi all’ordine del giorno. Quello di Janet e Brad (qui rispettivamente interpretati da Haley Flaherty e Richard Meek) è un atipico viaggio dell’anti-eroe, orchestrato dal “sweet transvestite” Frank N’Further (riportato sul palco da Stephen Webb), serpente tentatore nel giardino dell’Eden e regina cattiva di Biancaneve, che come ci tiene spiegare Luscombe, sta alla storia del musical come Amleto a quello del teatro.

rocky horror picture show
Rocky Horror Picture Show avrà la sua prima tappa italiana a Milano il prossimo 11 Ottobre, seguito da Trieste e Roma.

Nato in un piccolo spazio sperimentale del 1973 con appena sessanta posti, quello stesso anno la “mostruosa ragnatela di mutanti folli, docili travestiti e mostri muscolosi” ha successivamente raggiunto il palco del King’s Road Theatre, facendo il tutto esaurito fino al 1975. Successivamente il regista Jim Sharman ne trae l’omonimo riadattamento cinematografico con Tim Curry, Susan Sarandon, e Barry Bostwick.

Il film fu un flop al botteghino, ma le rocambolelsche gesta di Frank N Furter e la sua famiglia super queer e camp trovarono vita nel circuito dei “midnight movies” – proiezioni notturne riservate di solito a film a basso costo o di dubbia qualità: allo scoccare della mezzanotte gli spettatori potevano spogliarsi di ogni perbenismo e rigido costume, rispondendo all’ipocrisia borghese con una danza oltraggiosa ed esilarante.

Le persone vanno in sala vestite come i protagonisti, ballano insieme a loro, e quella trasgressiva festa notturna si diffonde in tutti i cinema del mondo, tanto che nemmeno il nostro paese si tira indietro alla provocazione: il Cinema Mexico di Milano, in via Tortona, continua a trasmettere il film di Sharman sin dal 1981 ad oggi. Un successo globale che diventa molto più che una semplice proiezione, ma un momento di incontro, una festa tra freak unit* a ritmo di Time Wrap.

Rocky Horror PICTURE SHOW
Haley Flaherty e Stephen Webb nel ruolo di Janet e Frank N Further

Come spiega Luscombe, può essere un leggero momento di ricreo o un messaggio dal forte impatto politico, a seconda di come lo guardi: Further è una celebrazione di fluidità ancor prima che la parola fluidità iniziassimo a sentirla a destra e manca. È dolce e virile, macho e diva, porta i tatuaggi e con la stessa naturalezza indossa una collana di perle. Muscoloso e sui tacchi a spillo, è magnetico agli occhi di chiunque orientamento sessuale proprio perché incatalogabile. Una figura queer per nulla addomesticata, tutt’altro che macchietta avvilente e ridicolizzata alla mercé del pubblico, ma spavalda e spericolata tanto da spiazzare Janet e Brad e trascinarli via con sé: i due sposini, epitome della coppia etero borghese più stereotipata, si ritrovano a fronteggiare pulsioni e desideri che non potrebbero mai dire ad alta voce nella loro rassicurante eteronormativa. Frank stravolge la loro percezione del sesso, del genere, dei costumi, facendo crollare ogni fragile costrutto sociale, fuori e dentro lo schermo.

Ma come dice Christopher Luscombe analizzare questo show nel dettaglio, toglie parte del divertimento: “È un inno ad essere sé stessi, che si apre ad ogni interpretazione” spiega il regista “E in un periodo di neoconservatorismo come questo, uno spettacolo così è più importante che mai“.

 

ROCKY HORROR SHOW – 50th anniversary
Milano, Teatro degli Arcimboldi dal 28 novembre al 3 dicembre 2023

Approfitta subito dello sconto del 10% riservato ai nostri lettori

Utilizza il codice:
TIMEWARP23

Come usare il codice: visita lo shop di Teatro degli Arcimboldi cliccando qui, seleziona la data desiderata, inserisci il codice nel box dedicato, clicca su “applica”, scegli un settore, seleziona il tuo posto in pianta, seleziona la tipologia di biglietto e procedi come un normale acquisto, accedendo con le tue credenziali o registrandoti.
 
Lo sconto è valido su tutte le repliche e tutti i settori ad esclusione della Platea Vip. Non valido sui pacchetti biglietto + fan kit.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Emmy 2024, tutte le nomination. Boom di candidature LGBTQIA+, storica Nava Mau - emmy 2024 cover - Gay.it

Emmy 2024, tutte le nomination. Boom di candidature LGBTQIA+, storica Nava Mau

Culture - Federico Boni 18.7.24
Omar Rudberg, la "salatissima" vacanza social della star di Young Royals - Omar Rudberg 0 - Gay.it

Omar Rudberg, la “salatissima” vacanza social della star di Young Royals

Culture - Redazione 17.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Discorso di Re Carlo terapie di conversione farmaci bloccanti

Gran Bretagna, Re Carlo “Divieto assoluto alle terapie di conversione incluse le persone trans”: il discorso scritto dai Laburisti vincitori alle elezioni

Corpi - Redazione Milano 17.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Paola Turci e Francesca Pascale hanno sciolto la loro unione civile

News - Redazione 18.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24

Hai già letto
queste storie?

Darren Criss: "Indipendentemente dal fatto che sia etero, sono culturalmente queer da tutta la vita" - Darren Criss - Gay.it

Darren Criss: “Indipendentemente dal fatto che sia etero, sono culturalmente queer da tutta la vita”

News - Redazione 2.5.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
Taylor Swift

Taylor Swift arriva a Milano, delirio dei fan, le loro regole sono già virali: cosa sta succedendo a 3 settimane dal concerto

Musica - Emanuele Corbo 27.6.24
Baby Reindeer, Nava Mau e la rappresentazione trans nella nuova serie crime Netflix di cui tuttə parlano - Baby Reindeer n S1 E2 00 20 42 07 - Gay.it

Baby Reindeer, Nava Mau e la rappresentazione trans nella nuova serie crime Netflix di cui tuttə parlano

News - Redazione 19.4.24
Cantano "Sei Bellissima" a Taylor Swift. L'appello di Loredana Bertè: "Fatele sapere che è mia!" (VIDEO) - Cantano 22Sei Bellissima22 a Taylor Swift. Lappello di Loredana Berte - Gay.it

Cantano “Sei Bellissima” a Taylor Swift. L’appello di Loredana Bertè: “Fatele sapere che è mia!” (VIDEO)

Musica - Redazione 16.7.24
Madonna, concerto gratuito a Copacabana per chiudere il Celebration Tour? - Brasile per Madonnau - Gay.it

Madonna, concerto gratuito a Copacabana per chiudere il Celebration Tour?

Musica - Redazione 12.3.24
RuPaul non crede nella monogamia tra uomini. E attacca Madonna: "Mi diede dell'eunuco, per lei ero inutile" - RuPaul - Gay.it

RuPaul non crede nella monogamia tra uomini. E attacca Madonna: “Mi diede dell’eunuco, per lei ero inutile”

Culture - Federico Boni 5.3.24