Grande Fratello, Barbara D’Urso: ‘etero o gay, i figli non dovrebbe essere motivo di discussione o sofferenza’

Barbara D’Urso è intervenuta in diretta sullo ‘scontro tra Cristian Imparato e Michael Terlizzi, che ha ribadito di non essere gay.

Dopo una settimana di ‘caccia all’eventuale gay’, che ha visto Cristian Imparato in prima linea nel puntare il dito contro Michael Terlizzi, al Grande Fratello è andato in scena il confronto, nel corso della puntata di ieri sera.

Tra i due concorrenti c’è stato un pacifico dibattito, con Michael che ha ribadito la propria eterosessualità, al cospetto di una Barbara D’Urso che ha provato a rimarcare una verità assoluta, legata alle famiglie italiane, le cosiddette famiglie ‘tradizionali’, che dovrebbero amare i propri figli sempre e comunque.

A noi, a me per prima, se tu sei etero o omosessuale, non me ne frega niente e non mi cambia niente. Nella vita, un ragazzo bello come te, sensibile come te, può tranquillamente innamorarsi di chiunque. Per me non cambierebbe nulla, parlo di sentimenti. Ti ho visto terrorizzato da questa cosa, hai anche minacciato di andartene. Eri terrorizzato dal giudizio della tua famiglia. Hai detto, ‘se mia sorella, mio padre e mia padre hanno versato una lacrima perché hanno detto che sono gay, io esco’. Ecco, voglio dirti una cosa Michael, se anche fossi gay, e abbiamo acclarato che non è. Tu sei etero, ben per te. Tu sei gay, ben per te. Ma la cosa che non deve passare è che la famiglia, se mai fosse questo, non dovrebbe ne piangere ne essere incazzata. Perché ci sono un sacco di famiglie, di ragazzi terrorizzati, perché hanno paura che poi la sorella piange, il papà piange. E non deve essere così. Se nella tua tenerezza dovesse esserci anche, anche lontanamente una componente omosessuale, i tuoi genitori dovrebbero essere felici della tua felicità. Tu non devi avere paura delle loro lacrime.

Io non lo sono, e di conseguenza voglio essere chiaro“, ha continuato Michael, chiudendo così una telenovela andata avanti anche per troppo tempo.