In arrivo una mostra sulla storia LGBT al British Museum di Londra

La mostra coinciderà con il 50° anniversario del Sexual Offences Act, il provvedimento che nel 1967, decriminalizzò parzialmente l'omosessualità .

In arrivo una mostra sulla storia LGBT al British Museum di Londra - british lgbt - Gay.it
2 min. di lettura

Esplorerà l’amore e il sesso LGBT la mostra che si terrà al British Museum di Londra nella primavera del 2017. L’esposizione, che dovrebbe chiamarsi A Little Gay History, durerà da maggio a Ottobre dell’anno prossimo e coinciderà con il 50° anniversario del Sexual Offences Act, il provvedimento che nel luglio del 1967, decriminalizzò parzialmente l’omosessualità in Inghilterra e nel Galles. Proprio nei giorni scorsi tra l’altro il Parlamento inglese ha bloccato il cosiddetto Turing Bill, la proposta di legge che avrebbe ripulito la fedina penale di 50mila inglesi – dei quali 15mila ancora vivi – dal reato di omosessualità.

LEGGI ANCHE >>>

UK: respinta dal parlamento la legge che annullava le vecchie condanne per omosessualità

 

La mostra del British Museum sarà basata sul libro omonimo di Richard Parkinson, ex curatore della sezione del British dedicata all’antica cultura egizia. Il percorso espositivo esplorerà le esperienza delle persone gay, lesbiche, bisessuali e transgender all’interno dei diversi contesti storici e culturali, concentrandosi soprattutto su reperti, oggetti e opere d’arte che appartengono alla collezione del museo, dai papiri egizi sino alle stampe di David Hockney, passando per pezzi iconici della classicità, come il medaglione in argento col busto dell’imperatore Adriano accostato ad una moneta con la testa del suo amante Antinoo.

0c7841ba869045ff1be3de7e7f5ac55d_08ea1a2f01c4e47000f77a3629fa8dda2000x1413_quality99_o_1b0decef4imtft0t161qgb1efca

Dal museo fanno sapere che la mostra, proprio come il libro da cui trae ispirazione, cercherà di mostrare il più chiaramente possibile, attraverso oggetti e materiale eterogeneo, come la diversità sia, da sempre parte, integrante del desiderio e della condizione umana tutta. E quindi molto poco un’invenzione moderna.

Inoltre, sempre restando all’ambiente museale britannico, l’anno prossimo alla Tate Gallery si terrà, dal 5 aprile al 1 ottobre, una mostra dal titolo Queer British Art, che esporrà opere di artisti come Dora Carrington e Francis Bacon.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24

Leggere fa bene

È la fine di un’era, a Londra chiude il leggendario G-A-Y Late di Soho - g a y late london - Gay.it

È la fine di un’era, a Londra chiude il leggendario G-A-Y Late di Soho

Culture - Redazione 27.11.23