“Siete tuttə validə”, il Trans* Pride di Londra tuona più forte che mai

Oltre 25,000 persone nelle strade londinesi per difendere l'autodeterminazione delle persone transgender.

ascolta:
0:00
-
0:00
trans pride londra
trans pride londra
2 min. di lettura

Vogliamo i diritti trans adesso!

Sabato 8 Luglio oltre 25,000 persone hanno marciato lungo le strade di Londra per il London Trans* Pride 2023, manifestazione che dal 2018 ha raccolto più di 30,000 partecipanti alla difesa dei diritti e l’autodeterminazione delle persone transgender e non binarie nel Regno Unito.

Iniziata all’una del pomeriggio a Trafalgar Square, la marcia (completamente autonoma e scollata da sponsor o multinazionali) si è protratta fino ad Hyde Park, contornata da persone di ogni etnia o età, cosparse di glitter celesti, bianchi, e rosa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GAY TIMES (@gaytimes)

Un appuntamento nel 2023 più urgente che mai, in seguito al crescente numero di crimini transfobici in Scozia (raddoppiati negli ultimi dieci anni, con 1.884 denunce per reati di odio in relazione all’orientamento sessuale e 55 relative all’identità transgender tra 2022 e 2023). Solo lo scorso Febbraio ha fatto rumore la morte di Brianna Ghey, sedicenne transgender uccisa a coltellate da due coetanei presso un parco di Culcheth (ma ancora paradossalmente non considerato un crimine d’odio dalle autorità locali).

Si aggiungono  le opposizioni del governo alla Gender Recognition Reform Bill, legislazione approvata lo scorso Dicembre con l’obiettivo di permettere anche a persone transgender minorerenni il cambio dei documenti (risparmiando lunghi e invasivi iter burocratici), il travel ban a persone transgender provenienti da Canada, Australia e Nuova Zelanda, e la chiusura dell’unica clinica per adolescenti transgender in Regno Unito.

Siamo arrabbiatə, furiosə, e stiamo protestando con una marcia che non ha nessuna istituzione alle spalle” ha dichiarato l’attivista Em Williams, pur sottolineando che nel bel mezzo di questa ‘anarchica rivoluzione’, alcune persone transgender vogliono solo “godersi una tazza di té in santa pace”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lewis G. Burton (@lewisgburton)

Tra lə tantə partecipanti c’erano anche Yasmin Finney (star di Heartstopper e Doctor Who, che ha cantato in coro con la folla: “trans rights are human rights“) e l’attivista e influencer Munroe Bergdorf che ha dichiarato: “Ci troviamo in un momento decisivo, giornate come queste significano tutto“.

Williams ha ribadito che la manifestazione di anni si è focalizzata molto anche sull’accessibilità delle persone trans con disabilità e che lə volontariə hanno fatto del loro meglio per permettere la marcia a qualunque soggettività coinvolta (inclusi degli spazi specifici senza amplificazioni audio per persone neurodivergenti), e la sicurezza delle persone trans* immigrate diventate “capro espiatorio” del centro destra.

L’attivista ha concluso la manifestazione con un semplice ma potente messaggi di speranza anche alle persone transgender da casa, che non hanno potuto partecipare all manifestazione: “Spero che queste immagini sui social media vi spronino. So che quando non riesco a superare un’altra giornata, a causa della fatica o le mie malattie, vedere questo su Instagram mi trasmette dopamina e un sacco di speranza” ha dichiarato Williams “Siete validə da morire e non lasciate che nessuno vi dica il contrario“.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

tdor italia 2023 dati odio transfobico

TDOR, l’Italia è il paese con più crimini verso persone trans* in Europa insieme alla Turchia

News - Redazione Milano 20.11.23
BigMama

BigMama vola a New York, interverrà all’Assemblea generale delle Nazioni Unite: le ultime news

Musica - Luca Diana 20.2.24
papa-francesco-persone-trans

Papa Francesco: “Sì al battesimo per i figli di coppie gay e lesbiche. Le persone trans possono essere madrine, padrini e testimoni di nozze”

News - Redazione 8.11.23
Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele - Will ill e Harper - Gay.it

Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele

Cinema - Redazione 22.1.24
Copyright @Danimale_sciolto

Cosa significa decriminalizzare il sex work: oltre lo stigma e la violenza istituzionale

Corpi - Redazione Milano 21.12.23
Isobel Jeffrey si è sottoposta ad un intervento chirurgico di riassegnazione di genere a 80 anni - Isobel Jeffrey - Gay.it

Isobel Jeffrey si è sottoposta ad un intervento chirurgico di riassegnazione di genere a 80 anni

News - Redazione 24.11.23
donna-trans-licenziata-dopo-il-coming-out

Donna trans licenziata dopo il coming out: nessun sostegno neanche dai colleghi

News - Francesca Di Feo 2.4.24
chi-segna-vince-jaiyah-saelua

“Chi segna vince”, la storia della prima donna transgender a giocare in una nazionale di calcio

Corpi - Francesca Di Feo 11.1.24