“LOVE RIOT!”, arriva il 33esimo Festival MIX Milano

Tra i film in cartellone l’acclamato “Shooting the Mafia”, film che la regista Kim Longinotto ha dedicato a Letizia Battaglia.

E’ ormai tutto pronto per la 33esima edizione Festival MIX Milano di Cinema Gaylesbico e Queer Culture che dal 20 al 23 giugno presenterà la più importante cinematografia e produzione audiovisiva LGBTI internazionale e nazionale a Milano, tra il Piccolo Teatro Strehler e il Piccolo Teatro Studio Melato.

L’edizione dello scorso anno fu segnata da numeri straordinari, con 8.500 ingressi e il 20% in più rispetto al 2017, ed è da queste cifre che riparte il MIX Milano, non a caso diventata la più seguita rassegna di cinema tematico in Italia nonché un‘esclusiva occasione di incontro, scambio, approfondimento e intrattenimento sulla narrazione e rappresentazione della cultura queer e delle pratiche di diversity&inclusion.

In occasione dei 50 anni delle Rivolte di Stonewall, il Festival diretto da Andrea Ferrari, Debora Guma e Rafael Maniglia ha scelto di sottotitolare la manifestazione con un significativo LOVE RIOT!.

Siamo stat* punk ma non contava il numero dei piercing perché eravamo già “soggetti eccentrici” come diceva Teresa de Lauretis o “checche rivoluzionarie” come preferiva Mario Mieli. Abbiamo lottato usando come unica arma i nostri corpi, sfilando con orgoglio in strade che diventavano di anno in anno meno ostili mentre nei sottoscala le nostre associazioni creavano ogni giorno cultura e quindi un pezzetto di libertà in più – raccontano i direttori – Oggi a 50 anni da Stonewall, sentiamo la necessità di ribadire l’impegno a non abbassare, e non fare abbassare, l’attenzione per continuare nella costruzione di un mondo che non si fondi sulla sottrazione bensì sulla moltiplicazione di diritti, vite, fantasia, possibilità, sogni per tutti i generi, le etnie e le minoranze, quelle che vediamo oggi e quelle che emergeranno domani”.

Ti suggeriamo anche  The Eternals, sarà Ercole il primo supereroe apertamente gay dell’Universo Cinematografico Marvel

LOVE RIOT, dunque come file rouge del Festival MIX Milano di Cinema Gaylesbico e Queer Culture che sarà ulteriormente approfondito nell’ormai tradizionale Manifesto del festival, quest’anno a cura di due icone del movimento LGBTI italiano, entrambe ospiti del festival: Elena Biagini, autrice e storica attivista lesbica e Porpora Marcasciano, Presidente onorario del MIT – Movimento Identità Trans e vice presidente dell’ONIG – Osservatorio Nazionale Identità di Genere.

Circa 60 i titoli in cartellone, suddivisi nelle consuete tre sezioni competitive – Lungometraggi, Documentari e Cortometraggi – ai quali aggiungere numerosi appuntamenti di letteratura, teatro e musica. Tra gli eventi speciali love riot, “Shooting the Mafia”, film che la regista Kim Longinotto ha dedicato a Letizia Battaglia. Presentata in anteprima assoluta al Sundance Festival e in arrivo in anteprima italiana al Biografilm Festival – International Celebration of Lives 2019, l’opera regala un intenso ritratto privato e professionale della Battaglia, sullo sfondo di un periodo storico segnato dal sangue delle vittime mafiose.