Messina, omofobia sul bus ai danni di una coppia gay: “Se fossi mio figlio ti prenderei a colpi di bastone”

Pioggia di insulti ai danni di due ragazzi su un autobus ATM di Messina. La replica da parte dell'azienda.

omofobia
< 1 min. di lettura

Ennesima aggressione omofoba di questo 2019, a dieci giorni dal 2020, avvenuta a Messina. Una coppia di ragazzi è stata infatti aggredita verbalmente su un autobus dell’Atm, come denunciato da Arcigay e riportato da MessinaOra. Diverse persone, circa 5/6, hanno urlato “froc*o-froc*o” a uno dei due ragazzi, solo perché truccato. L’incidente è avvenuto in pieno giorno, con l’intero bus complice di scherno, dinanzi agli insulti omofobi ai danni del ragazzo. Un 50enne, una volta salito a bordo, avrebbe urlato chi è la femmina dei due?”. “Se fosse stato mio figlio lo avrei preso a colpi di bastone”. Arrivati alla fermata, una signora  ha consigliato loro di “non scendete dalle porte davanti, vi conviene scendere da qui”, perché bloccati dal 50enne.

Dai vertici dell’Atm di Messina è arrivato un immediato commento, come riportato da LetteraEmme, per bocca del direttore generale e dei commissari liquidatori.

L’Azienda ATM in liquidazione condanna ogni forma di omofobia ed esprime piena solidarietà e vicinanza ai ragazzi colpiti da questo gesto grave ed incivile. Tali gesti non possono essere tollerati in quanto ledono la libertà dell’uomo. Si rimane a disposizione delle Forze dell’Ordine per le indagini che riterranno opportuno svolgere”, hanno concluso commissari liquidatori e direttore generale dell’Atm.

Rosario Duca, presidente di Arcigay Messina, ha così replicato.

Prendiamo atto dell intervento dei vertici di ATM ed auspichiamo che non siano solo frasi di facciata. Aspettiamo la risposta alla PEC per un incontro. Non basta dire siamo a disposizione delle forze dell’ordine ed è tutto finito. Se l incontro ci sarà forniremo tutti i dettagli per avviare anche un indagine interna. Comunque è un primo passo. Aspettiamo che altri vertici prendano posizione è non solo di condanna.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Domenico Monti 25.1.20 - 23:22

Finalmente che dire tra gelide settimane di gennaio 2920 sul caso Titta, dopo il caso Sgarbi-Luxuria e altre vicende??! Sono cercati 600 soci/e commercianti messinesi per finanziare il film drammatico:"Messina lgbt-stories" whafsapo 377-4669135. Possono essere soci anche dei cantanti, boybands, artisti!!

Avatar
Franzc Dereck 23.12.19 - 21:45

Per la serie non m'interessa d'avere ( l'ultima parola ) , ma lo fai . La tua frequenza di certi posti ( commento delle 0.31) era normale , per una persona della tua età e non può considerarsi un'offesa personale ( ma chi te s'....) perché non esistevano le apposite App . CIAONE , caro "bacibaci" : segue alla prossima

Avatar
bacibaci 23.12.19 - 18:36

L'ultima parola? non me l'hai mai lasciata e non me ne frega niente di averla, quello che dovevo dire l'ho detto. Chiunque può leggere le mie e le tue parole e constatare la tua omofobia interiorizzata oltre alla tua tendenza a scadere nell'offesa personale ( io batto alla stazione?).

Avatar
Franzc Dereck 23.12.19 - 11:21

Augurandoci che il nostro Ospite non perda la pazienza nel leggere le nostre bagattelle , è un vero bene che tu sappia quale possa essere il mio problema ed addirittura definirlo. Rispetto il tuo pensiero ma , essendo in democrazia , dove sono i numeri che contano , mi piacerebbe , limitatamente alla " nostra" realtà ovvio e non a tutti gli abitanti della città del Peloro , quanti pensano come te e quanti come me. Essere saccenti od avere la verità rivelata lo lascio volentieri agli appartenenti delle Religioni Semite , nostri veri nemici e persecutori , da quando sono sbarcate da mari lontani.

Avatar
Franzc Dereck 23.12.19 - 9:02

E' un poco tardino , batti ancora alla stazione? Allora saranno i ragazzi truccati che avranno pena per te . Imparate a rispettare : questo include anche la mancanza di esibizionismo , lo sfrenato bisogno di essere sempre sotto i riflettori , il pensare d'essere al centro dell'universo . E , fastidioso " bacibaci", con questo ti assicuro che non ti lascerò' l'ultima parola .

Avatar
bacibaci 23.12.19 - 0:31

Se mi imbatto in un ragazzo con maquillage ai gabinetti della stazione ferroviaria o mentre prendo un mezzo pubblico io non avverto nessuna provocazione o mancanza di rispetto.

Avatar
Franzc Dereck 22.12.19 - 22:04

E se la tua ( espressione ciceroniana , non si da il tu a chi non si conosce ) e quella del mio polemista preferito " bacibaci" non si chiama violenza verbale , vorrei che qualcuno me la spiegasse ; vorrei proprio vedere i sopraddetti prendere un mezzo pubblico o andare ai gabinetti della stazione ferroviaria col maquillage . Quando parlavo di rispetto umano , mi riferivo a questo. Ma è difficile comunicare con i " leoni da tastiera " ( espressione usata da Umberto Eco , per l'inclito ed il volgo)

Avatar
bacibaci 22.12.19 - 16:08

I fondamentalisti islamici dicono che uno che va in giro col crocefisso provoca, i fondamentalisti cristiani dicono che una che va in giro con l'hijab provoca e gli omofobi dicono che un ragazzo che va in giro truccato provoca. Io una cosa l'ho appresa, e non da oggi, ed è che la provocazione, in questi casi, esiste solo nella mente di chi guarda. Francesco Iocca le tue sono parole di verità.

Avatar
Franzc Dereck 22.12.19 - 8:58

Caro il mio " bacibaci" , hai ancora tante cose da apprendere e tra le altre saper leggere e comprendere che provocare non è buona educazione né rispetto , ma piuttosto infantilismo.

Avatar
bacibaci 22.12.19 - 3:23

Apprendo che per qualcuno un ragazzo truccato, quando non è Halloween nè carnevale, manca di rispetto verso gli altri.

Avatar
michelangelosalvaranigmailcom 21.12.19 - 19:11

Ma che coglioni questi immancabili commenti sul clima! E sempre anonimi. Che strano

Avatar
Franzc Dereck 21.12.19 - 18:29

Anche nei Paesi dove esiste il matrimonio paritario e vigano leggi draconiane contro l'omotransfobia , vi sarà sempre una fisiologica reazione assolutamente condannabile . Nel caso delle donne è ridicolo sostenere che un abito attillato possa essere provocante , nel mondo occidentale almeno , nei Paesi teocratici sappiamo come esse debbano essere bardate. Ma in questo specifico caso di Messina non scriverei " solo perché uno dei due era truccato " ( Halloween è passata da un pezzo e carnevale ha da venire). A mio sommesso avviso se si esige rispetto umano bisogna anche darlo.

Avatar
bacibaci 21.12.19 - 18:12

Quell'autobus era un'arena in cui quasi tutti hanno assistito allo spettacolo , giulivi o codardi. Non abbiamo solo un problema di singoli episodi di omofobia, abbiamo proprio un problema culturale. Giorno dopo giorno il percorso di legittimazione delle aggressioni omofobiche è sempre più forte e costante. Salvini e Meloni e Berlusconi vanno in piazza con quelli che dicono viva Hitler e viva Mussolini e cioè viva quelli che gli omosessuali li hanno assoggettati a misure coercitive o addirittura mandati a morte. E Salvini e Meloni e Berlusconi rappresentano la metà degli italiani. Questo significa che non abbiamo a che fare con uno o più fatti isolati ma con un clima culturale che vede nei gay dei bersagli.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
parma pride 2024 intervista

Intervista a Parma Pride 2024: “Nutriamo l’amore! Le unioni civili sono un ripiego”

News - Gio Arcuri 14.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24

Leggere fa bene

stretto pride messina 2024

Stretto Pride 2024: sabato 20 luglio a Messina

News - Redazione 10.5.24