Nasce AndreA, il network LGBT per sentirti al sicuro

Nasce Network Andrea, un nuovo canale di Refuge LGBT e della Croce Rossa di Roma dove confrontarsi e ricevere aiuto quando discriminati.

AndreA è il nuovo network LGBTQIA creato da Croce Rossa Italiana come ulteriore canale per entrare in contatto con il Refuge LGBT di Roma (realizzato e inaugurato pochi giorni fa GUARDA LE FOTO >) e Gay Center, oltre che un luogo dove persone che condividono la stessa situazione possono confrontarsi e trovare gli aiuti di cui hanno bisogno.

12032665_911676082259446_1409434872009764340_o
AndreA rappresenta simbolicamente chiunque si trovi obbligato a convivere con stereotipi, aspettative e discriminazioni in una società chiusa e ostile: è un nome proprio di persona e, in quanto persona, rappresenta l’impegno di Croce Rossa per lo sviluppo e la promozione dell’individuo. Andrea è un nome ambigenere, sia maschile che femminile. Andrea rappresenta la non necessità di essere identificabile e schematizzabile in una dicotomia svilente e senza uscita. Andrea è una sfida, rappresenta il voler superare le aspettative della società. L’origine del nome Andrea deriva, infatti, dal greco aner-andros, che significa uomo, nell’accezione virile del termine, uomo nella sua mascolinità contrapposto alla donna. Ma essere Andrea non comporta l’essere necessariamente uomo come la società si aspetta, essere Andrea significa emanciparsi dalle proiezioni dei luoghi comuni, significa superare il pregiudizio, significa costruire una identità propria.

Un luogo sicuro, virtuale e reale, dove imparare a valorizzare la propria diversità, ascoltare la diversità degli altri e farne patrimonio.

Attualità

La Polonia potrebbe avere il suo primo presidente favorevole ai diritti LGBT: conosciamo Rafał Trzaskowski

E' Rafał Trzaskowski, già sindaco di Varsavia. Una possibile svolta per la Polonia omofoba che tristemente conosciamo.

di Alessandro Bovo