Etero che toccano etero

Simulazioni di rapporti sessuali, incursioni nella doccia, strip poker esclusivamente maschili e tutti quegli atteggiamenti “machisti” di cui il web ci rende partecipi. Rigorosamente tra ragazzi etero

Si chiama cameratismo ed è il tipico comportamento che si sviluppa tra gruppi di uomini che si dichiarano etero ma, passando lunghi periodi insieme e senza fidanzate, sono costretti (ma nemmeno tanto) a divertirsi tra di loro, trovando dei passatempi che prima o poi, finiscono per toccare la sfera sessuale. "Buttandola sullo scherzo" è concesso tutto quello che è un pò "da gay", come direbbero loro. Effettivamente qualche dubbio nasce nel vedere presenti in rete migliaia di videoche danno una chiara dimostrazione di quello che succede quando gruppi di ragazzi alzano il gomito e il freno inibitore cala inesorabilmente.

È il caso del Deep Throat con oggetti dalla forma fallica, ormai un vero e proprio cult su YouTube. Ragazzi che simulano disinvoltamente sesso orale con una banana spingendola fino in fondo alla gola per poi farla uscire completamente intatta con abilità che farebbe impallidire Linda Lovelace. Vincitore in assoluto del "gola profonda contest", tra militari, sportivi, studenti e operai decisamente eterosessuali, è Adam, un marine americano che al termine della performance bollente indica con provocazione il collega sentenziando: «adesso tocca a te». Altro trend diffuso è il sensualissimo Booty shake, il movimento con il quale le ragazze di colore agitano freneticamente il fondoschiena, e che i maschietti hanno imparato ad imitare (troppo?) bene dai videoclip di artisti rapper.

Ti suggeriamo anche  Sesso gay nei bagni pubblici: inaugura la mostra

A Carnevale, poi, la sorpresa lascia spazio allo sbigottimento. Moltissimi sfilano su tacchi a spillo come se li avessero indossati da sempre e si truccano meglio delle proprie fidanzate che, preoccupate, si confidano sui forum femminili chiedendosi perchè il proprio ragazzo ami indossare la sua biancheria intima o sconvolte dalla scoperta che questo non disdegni la visione di film porno con altri uomini, magari facendosi "dare una mano" da uno di questi. Dovrebbero vedere quello che combinano da ubriachi tra scommesse e festini nello spogliatoio, presi dall’euforia della vincita di una partita di calcio, quasi sempre spiati dal cellulare di qualche compagno di squadra un pò voyeur. Di sicuro non possiamo fare a meno di guardarli, un pò stupiti ma pur sempre contenti di vederli mentre praticano il cameratismo omo-affettivo in tutte le sue forme, stuzzicando al massimo le fantasie di "noi", sempre meno distanti da "loro".