MATITE EROTICHE

I sensualissimi disegni di Enrico Celentano saranno esposti dal 10 maggio al 30 giugno alla Babele di Roma. Un’occasione per godere di un intenso intreccio di bellezza virile e perfezione tecnica.

ROMA – «Il piacere più solenne che io conosca è l’erotismo con cui il corpo e il volto di un uomo, mi sono d’improvviso intimamente accessibili».

Con questa frase di Marcel Jouhandeau, Enrico Celentano presenta la mostra “Hot Boys”, che inaugura sabato 10 maggio alleore 18 presso la libreria Babele di Roma (via dei Banchi Vecchi, 116).

La mostra, che rimarrà aperta fino al 30 giugno, raccoglie disegni di “nudo maschile” a sanguigna e carboncino, attraverso i quali l’artista offre un tributo alla bellezza virile. I tratti morbidi del tratto di Celentano evocano un’intimità fisica ardente attraverso figure cariche di intenso erotismo. L’approccio classico e quasi scultoreo del corpo umano si accompagna al perfezionismo tecnico del disegno, dato dalla levigatezza vellutata delle giovani carni.

La bellezza e la sensualità dei corpi nudi si offrono alla contemplazione dello spettatore, nell’estremo abbandono erotico delle bocche leggermente dischiuse che rendono i corpi raffigurati come “oggetti di desiderio”.

Il risultato sono questi disegni, visibili alla Babele e di cui vi diamo qualche assaggio in esclusiva in questa pagina, che riescono a unire alla carica sensuale la perfezione tecnica, alla passione omoerotica il ritratto sognante.

^SLibreria Babele^s
Via dei Banchi Vecchi, 116
00186 Roma
telfax 06.68.76.628

Sabato 10 maggio dalle ore 18,00
si inaugura la mostra
“^SHot Boys^s”
dell’artista
Enrico Celentano

La mostra sarà in libreria fino al 30 giugno; aperta tutti i giorni dalle 10 alle 14 e dalle 15.30 alle 19.30. Domenica e lunedì esclusi.

LEGGI ANCHE

Curiosità

Asessuali e cucina: il cibo per spiegare l’assesualità

Il sesso come il sambal: può piacere o non piacere.

di Alessandro Bovo | 9 Ottobre 2018

Test

Test della settimana: quanto vali a letto?

Pronto a scoprire se a letto ci sai fare o hai bisogno di qualche ripasso?

di Alessandro Bovo | 7 Ottobre 2018

Cultura

Stevan Reyes, il fotografo attratto dalle ‘cose esteticamente gradevoli’

Sguardi penetranti, corpi scultorei, relazione tra natura e uomo. Un insieme completo per delle fotografie uniche.

di Alessandro Bovo | 22 Settembre 2018