Patti Smith su sessualità e genere: “Non importano le etichette, quello che conta è la libertà”

La poetessa del rock si racconta attraverso un libro fotografico e ci invita ad essere più gentili con gli altri.

ascolta:
0:00
-
0:00
Photograph: EPA (THE GUARDIAN)
Photograph: EPA
2 min. di lettura

Foto in evidenza: EPA (The Guardian)

Patti Smith è un nome che non richiede presentazioni.

Cantautrice, musicista, poeta, scrittrice, e visual artist, la sua è un’eredità con cui tutte le rockstar devono fare i conti. Antidiva fino al midollo, Smith stavolta non si affida né alle parole né alla musica per raccontarsi, ma alle immagini: A Book of Days (Passaggi Bompiani) è il suo libro fotografico che ripercorre la propria storia attraverso polaroid che sembrano replicare la palette del suo (bellissimo) profilo Instagram e trasferirlo su pagina.

(Passaggi Bompiani)
(Passaggi Bompiani)

Se c’è un modo per fermare il tempo e non perdere le memorie per strada, Patti Smith l’ha trovato. Ogni fotografia immortala attimi, esperienze, momenti e luoghi, che mescolano morte e vita, privato e pubblico, come una lettera d’amore ai protagonisti dei suoi ricordi: Nelson Mandela Jimi Hendrix, Arthur Rimbaud, John F. Kennedy, il compagno di vita Robert Mapplethorpe, sua madre, e tanto altro.

Una controcorrente sin dagli esordi, quando sulla cover del primo album Horses (1975) si presentava in abiti da uomo, androgina e incatalogabile (lo specificava anche nella nota di copertina: oltre il genere). In un’intervista con il Corriere della Sera, a cura di Luca Mastrantonio, racconta che oltrepassava i binari di genere già da bambina, quando sognava il costume “da pattinatore sul ghiaccio che avevo visto in un piatto di mia madre”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da This is Patti Smith (@thisispattismith)

“Io ho i miei lati maschili e quelli femminili, che per esempio mi hanno permesso di essere madre, moglie. Posso cantare una canzone d’amore molto tenera, oppure recitare una canzone rock molto maschile, come Gloria” dice nell’intervista. Ma davanti la rivoluzione di genere e sessuale della nostra epoca, oggi come cinquant’anni fa, Smith non ha molto d’aggiungere alla conversazione: si definisce una donna eterosessuale, sempre stata con uomini, e poco fan delle etichette.

“Che pronome usi?” “Sei questo o quello?” “Sei bisessuale?” “Sei femminista?” “Sei una cantante donna?” “Sei un’artista donna?” No, sono un’artista” risponde, specificando che non vuole essere definita un’artista donna più di quanto  “Marcel Duchamp sia etichettato come maschile o Raffaello un artista uomo“.

Nell’intervista Smith ha parlato anche dell’amico, amante, confidente Robert Mappleethorpe, apertamente gay e pioniere della fotografia queer anni ’70: “È stato difficile da elaborare” racconta l’artista, riferendosi al momento in cui Mapplethorpe le ha detto di essere gay “Abbiamo attraversato tristezza, rabbia, accettazione e poi abbiamo cercato di tornare ad essere fidanzati, ma niente. Dopo un anno, mi ha detto che era sicuro, e io l’ho capito, processato. Siamo restati amici, l’arte ci ha aiutato. Lui è stato la prima persona a credere in me come artista. E io in lui. Non volevamo perderci. Siamo rimasti molto vicini, fino alla sua morte”.

Oggi per Patti Smith non sono l’orientamento o l’identità di genere a definirci, ma le nostre azioni, e come ci comportiamo con la Natura e gli altri. “Quello che conta è la libertà” sottolinea, prendendo come esempio proprio il suo rapporto con l’ex compagno, a cui si sente ancora molto vicina: “La sua sessualità, che mi ha coinvolto, non era la cosa più importante” dice Smith “Le cose più importanti erano la sua gentilezza verso di me e il suo amore per l’arte”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Paris Hilton al lavoro sul nuovo album

Paris Hilton, nuovo album dopo 18 anni. Ecco con chi sta lavorando e quando uscirà

Musica - Emanuele Corbo 18.1.24
Paola Cortellesi ospite speciale all'Università Luiss Guido Carlo di Roma (foto: LaRepubblica)

Il discorso di Paola Cortellesi contro gli stereotipi: “Biancaneve faceva da colf ai nani”

Culture - Redazione Milano 11.1.24
Cate Blanchett insieme a Coco Francini e la Dott.ssa Stacy L. Smith (Good Morning America)

Cate Blanchett a sostegno dellə cineastə donne, trans, e non binary

Cinema - Redazione Milano 19.12.23
Jennifer Lopez "This Is Me... Now" - il nuovo album uscirà il 16 Febbraio

Jennifer Lopez è tornata: ecco il singolo “Can’t Get Enough” che anticipa l’album “This Is Me… Now” – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 11.1.24
Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente - SAFFFO 2024 - Gay.it

Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente

Culture - Redazione 15.5.24
Baby Reindeer, chi è Richard Gadd, comico queer che ha creato la serie Netflix del momento? - baby reindeeruniversal base na 02 zxx - Gay.it

Baby Reindeer, chi è Richard Gadd, comico queer che ha creato la serie Netflix del momento?

Serie Tv - Redazione 23.4.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24