Lo studente trans che non può usare il bagno dei ragazzi

di

Succede in un liceo canadese, dove James, nato Samatha, deve usare il bagno delle ragazze o uno privato: "E' segregazione: i trans non sono persone sbagliate".

2106 0

Stando a quanto riporta Metro News Canada, lo studente transgender James Spencer si è visto negare la possibilità di usare il bagno dei maschi nella sua scuola, la Clarke High School di Durham, nell’Ontario.
Ogni volta che deve usare la toilette, può usare quella delle ragazze o una privata la cui chiave è stata data solo a lui. Ma il ragazzo non ha accettato la soluzione e vuole usare il bagno dei maschi come tutti i suoi compagni.
"Ho pensato che fosse una soluzione temporanea – ha raccontato – ma man mano che passa il tempo stanno trasmettendo il messaggio che le persone trans hano qualcosa di sbagliato e devono essere segregate. E io non sono d’accordo con questo".

Alla nascita, James era Samantha De Graauw ed ha iniziato il suo percorso di transizione a 15 anni. A quel punto sono iniziati gli episodi di bullismo e i pettegolezzi. Per questo, insieme alla sorella, decise di cambiare scuola ed iscriversi con il nome di James Spencer, sesso maschile.
Durante la prima settimana e mezza di di lezioni, era stato costretto ad usare il bagno di un locale fuori dalla scuola, ma l’amministrazine didattica nega che questo sia mai avvenuto. Adesso, non può usare il bagno dei ragazzi, ma James non è intenzionato ad arrendersi e aspetta una soluzione.

Leggi   Politecnico di Milano, approvato doppio libretto per studenti trans
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...