Storia del movimento LGBTQI italiano: 2012

di

I primi passi anche in Italia verso i diritti civili delle coppie LGBT. La morte di Lucio Dalla. Le straordinarie dichiarazioni di Barack Obama. Il Pride a Bologna...

CONDIVIDI
34 Condivisioni Facebook 34 Twitter Google WhatsApp
3084 0

Il 1º marzo muore Lucio Dalla.

Prosegue l’impegno per promuovere la sensibilizzazione al riconoscimento delle coppie dello stesso sesso, e arrivano i primi risultati. Il 13 marzo il Parlamento europeo approva una risoluzione sulla parità dei diritti uomo-donna nella quale, tra l’altro, si invita la Commissione a “elaborare proposte per il mutuo riconoscimento delle unioni civili e delle unioni dello stesso sesso in Europa. Dopo soli due giorni, il 15 marzo, la discussione si sposta in Italia con un’importante sentenza (4184/2012 della Corte di Cassazione): la Cassazione, pur non riconoscendo il matrimonio di una coppia gay di Latina che, nel 2002, si era sposata in Olanda, riconosce che la diversità di sesso non è più un presupposto indispensabile del matrimonio: “La coppia omosessuale è titolare del diritto alla vita familiare come qualsiasi altra coppia coniugata formata da marito e moglie…”.

In maggio Barack Obama, nel corso di un’intervista concessa alla storica emittente ABC, si dichiara a favore del matrimonio per le coppie omosessuali.

unnamed

unnamed-2
“Entertainment Weekly” del 29 giugno 2012 parla di come sempre più attori di Hollywood abbiano deciso di fare coming out.
unnamed-1
el 2012 esce il documentario ” We where here”, diretto da David Weissman e Bill Weber. Vi si raccontano i primi anni dell’epidemia di AIDS nella comunità LGBT di San Francisco.

Quest’anno il Pride Nazionale si svolge in giugno a Bologna, ma l’evento è più sotto tono rispetto alla consuetudine, come forma di rispetto per le vittime del terremoto dell’Emilia alle quali viene devoluto quanto era stato raccolto per l’allestimento dei carri. Dal palco in Piazza Maggiore il sindaco di Bologna Virginio Merola si esprime per il riconoscimento del matrimonio civile tra persone dello stesso sesso.

bologna_pride_2012_by_stefano_bolognini77
Un colorato corteo nel corso del Pride bolognese. Foto di Stefano Bolognini.
luxuria_vladimir_al_bologna_pride_2012_-_2_-_foto_giovanni_dallorto_9_giugno_2012
Vladimir Lussuria intervenne dal palco in Piazza Maggiore alla conclusione del Pride. Foto di Giovanni Dall’Orto.
Leggi   Arcilesbica, anche Bologna vota all'unanimità per uscire
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...