Parafarmacia vende online prodotto per curare le tendenze lesbiche

di

Il principio attivo si chiama Ovaria, è un estratto ovarico.

CONDIVIDI
498 Condivisioni Facebook 498 Twitter Google WhatsApp
8110 8
8110 8

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Curare l’omosessualità femminile con un trattamento omeopatico: questo promette il composto presentato e venduto sul sito di una parafarmacia romagnola che gode dell’autorizzazione al commercio online da parte del Ministero della Salute.

14 euro per 100 compresse (oppure 13,60 euro per il flacone da 22 millilitri): è piuttosto economico Dr. Reckeweg R20, rimedio indicato dal sito della parafarmacia “per dare sostegno, stimolo e regolazione alle funzioni endocrine femminili”.

Tra i vari componenti del preparato si dichiara la presenza di Ovaria, un “estratto ovarico”. Scorrendo i vari disturbi per cui Ovaria viene consigliata come rimedio sul sito, si legge di “irregolarità mestruali, disturbi del climaterio, deficit di memoria, depressione, disturbi funzionali delle ghiandole, complesso di inferiorità, criptorchidismo, enuresi notturna, impotenza, frigidità femminile, tendenze lesbiche, oligo e azzoospermia, congestioni”.

 

Il punto vendita romagnolo rientra nel dataset ministeriale con “l’elenco completo degli esercizi commerciali, diversi dalle farmacie, autorizzati alla vendita al pubblico di farmaci”. I primi a segnalare questa storia sono stati i debunker di Bufale Un Tanto Al Chilo (Butac), che hanno anche invocato l’intervento del ministro della salute Beatrice Lorenzin per far correggere il tiro.

Leggi   Sulla Gazzetta dell'Adda insulto omofobo in prima pagina

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...