Il Mi-Sex incorona il tronista pornodivo

di

Fernando Vitale è protagonista della quindicesima edizione del salone, che inaugura oggi con ben due sue anteprime, e il set della porno biografia di Moana Pozzi. Padrona di...

2759 0

MILANO – Prima uno scoop, dopo qualche mese la confessione , e infine l’annuncio: Gay.it ha seguito molto da vicino il turbolento percorso di avvicinamento dell’ex tronista di Frattamaggiore (NA) al mondo del porno. Sì, perché nel frattempo Fernando non è rimasto con le mani in mano.  Dopo aver preso confidenza con la macchina da presa accanto a Rocco Siffredi e Laura Perego in “Pornostar per un giorno” (quello dei fotogrammi che l’anno scorso fecero il giro della rete),  è ora pronto alla consacrazione che il Mi-Sex di Milano ha deciso di tributargli.

La fiera del sesso, che ha ormai quindici anni (e nell’epoca di youporn e porntube – ci verrebbe da aggiungere – li dimostra tutti), ha infatti in programma come evento di spicco la presentazione di ben due progetti: “Romanzo sexy”, l’esordio di Vitale nel fotoromanzo erotico, ma soprattutto l’attesissimo e già imprescindibile (non fosse che per il titolo),  “Da tronista a trombista”, sorta di parodia porno di “Uomini e Donne.” Al salone, che apre oggi al Centro Congresso Milanofiori e durerà fino a domenica 27, verrà però proiettato soltanto il trailer.

Anche quest’anno il Mi-Sex si presenta clamorosamente privo di reali punti di interesse per il pubblico gay, ma se vi venisse lo stesso voglia di farci un giro, sappiate che questa sera vi troverete nel bel mezzo del primo ciak di “I segreti di Moana”, la contro-biografia a luci rosse che Riccardo Schicchi ha deciso di dedicare a quella che ormai è a tutti gli effetti una delle nostre icone pop, e questo prima che esca l’altra videobiografia, quella con Violante Placido. Il comunicato stampa promette “Clamorose rivelazioni!”, e in questo caso la compianta verrà interpretata dalla pornostar Vittoria Risi.

Cos’altro? Ah, sì: nel film, e quindi anche stasera sul set, ci sarà Maurizia Paradiso. È madrina della manifestazione, e durante la conferenza stampa ha dichiarato che presto avrà un figlio grazie a un utero in affitto, nonché al proprio seme previdentemente congelato prima di cambiare sesso, ma per l’occasione pare che interpreterà se stessa, innamorata di Moana Pozzi. Con le conseguenze del caso, immaginiamo. Da ultimo, gironzolerà per il salone anche un pornoattore italiano in super-ascesa, Omar Galanti, che si dice abbia raccolto lo scettro – ehm – di Rocco Siffredi, e che alcuni di voi forse ricorderanno come anfitirione della docu-comedy di Fox "Ciak si giri", sui retroscena del mondo dell’hard.

Leggi   Politecnico di Milano, approvato doppio libretto per studenti trans
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...