Addio Staino, alcune sue vignette a tema LGBTIQ+

Sergio Staino, vignettista e giornalista, ci ha lasciati a 83 anni dopo una lunga malattia.

ascolta:
0:00
-
0:00
SERGIO STAINO bobo gay it
SERGIO STAINO bobo gay it
3 min. di lettura

Sergio Staino, vignettista e giornalista, ci ha lasciati a 83 anni dopo una lunga malattia, che lo aveva reso ipovedente da molto tempo.

La sua carriera come fumettista ebbe inizio nel 1979, quando fece il suo debutto pubblicando una striscia chiamata “Bobo” sulla rivista di fumetti Linus. Il personaggio ottenne rapidamente un grande seguito, tra desideri e frustrazioni di moltissimi militanti della sinistra italiani, che in quella goffa ingenuità rivedevano benevolmente una proiezione delle proprie speranze e dei propri fallimenti.

Nel corso degli anni successivi, “Bobo” apparve su numerose altre pubblicazioni, con cui Sergio Staino collaborò, tra cui l’Unità (di cui fu anche direttore), il Corriere della Sera, il Venerdì di Repubblica, l’Espresso, Panorama, Cuore e Tango. Nel 1986, Staino fondò il settimanale satirico “Tango” all’interno dell’Unità e lo diresse fino alla sua chiusura nel 1989. Questa esperienza ha poi portato alla creazione di Cuore, settimanale indipendente, satirico, un cult indimenticato nella storia dell’editoria italiana.

Con acuto sguardo osservatore, Staino ha dedicato la sua carriera a scrutare il paese, le sue trasformazioni e la vita sociale italiana. Nonostante la disabilità visiva, che aveva iniziato a manifestarsi a soli 37 anni a causa di una degenerazione della retina, Staino ha lottato con determinazione per affrontarla. Ha continuato a disegnare, dapprima a mano e successivamente sfruttando l’ausilio della tecnologia.

Addio Staino, alcune sue vignette a tema LGBTIQ+ - staino unita1 - Gay.it

Nel 2015, nel pieno del dibattito per le unioni civili che sarebbero state approvate un anno più tardi, Staino fu al centro di una polemica, per una vignetta poco apprezzata da una parte della comunità LGBTIA+ italiana. Nella vignetta di Staino, apparsa su l’Unità il 22 Luglio 2015, la questione dell’approvazione delle unioni civili viene comparata al tema dei profughi, in relazione alle indicazioni che l’Italia riceveva in quei giorni dall’UE. La polemica fu raccontata da Gay.it nell’articolo qui linkato.

Di seguito alcune vignette di Staino – rubate via Google (si prega di contattare la redazione per eventuali questioni legate ai diritti) – nelle quali l’intellettuale affrontò questioni LGBTIQ+.

staino vignetta gay it 01 Addio Staino, alcune sue vignette a tema LGBTIQ+ - staino vignetta gay it 03 - Gay.it Addio Staino, alcune sue vignette a tema LGBTIQ+ - staino vignetta gay it 04 - Gay.it Addio Staino, alcune sue vignette a tema LGBTIQ+ - staino vignetta gay it 02 - Gay.it

Addio Staino, alcune sue vignette a tema LGBTIQ+ - staino unita1 - Gay.it

Sergio Staino Bobo sui gay, postato da Franco Grillini
Sergio Staino – Bobo e Michelangelo gay, postato da Franco Grillini

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24

Leggere fa bene

angelo duro omosessuale

Il monologo di Angelo Duro intriso di omofobia: gay che dovrebbero picchiare omofobi, r*cch*oni eccetera – VIDEO

Culture - Redazione Milano 31.10.23
israele palestina queer satira

Studenti queer anti-Israele irrisi nel feroce sketch satirico – VIDEO

News - Redazione Milano 8.11.23