L’Australia piange la prima coppia LGBT ad essersi sposata: è morta una delle due donne

di

48 giorni dopo le nozze è deceduta una delle due donne entrate nella Storia d'Australia, in quanto prima coppia LGBT a sposarsi. L'omaggio del Parlamento.

CONDIVIDI
5 Condivisioni Facebook 5 Twitter Google WhatsApp
8272 0

Jo Grant e Jill Kindt sono state la prima coppia LGBT a sposarsi in Australia, dopo che il Paese ha legalizzato il matrimonio egualitario a fine 2017.

I funzionari avevano rinunciato al proverbiale periodo di attesa di 30 giorni per permettere alle due donne, insieme da otto anni, di sposarsi immediatamente. Jo, infatti soffriva di una rara forma di cancro.

Jo e Jill si sono giurate amore eterno sette giorni dopo l’approvazione della legge, con una cerimonia privata andata in scena nella loro casa nel Queensland, a fine dicembre, tra amici e parenti. Dopo 48 giorni di matrimonio, purtroppo, Jo non ce l’ha fatta. Il cancro ha avuto la meglio.

La famiglia della donna ha dato il permesso ai membri del Governo di annunciare il suo decesso durante una discussione in parlamento, a inizio settimana. “Questa è una storia d’amore, sul profondo legame che legava Jo Grant e Jill Kindt“, ha ricordato il procuratore generale dello Stato Yvette D’Ath. “Questa è anche una storia d’ispirazione per il nostro staff, che si è reso conto di quanto fosse necessario questa storica legge, prima che fosse troppo tardi.”

La madre della Grant, Sandra, ha sottolineato come la gioia delle nozze avesse “rinnovato lo spirito di Jo, mantenendola viva abbastanza a lungo da poter passare un ultimo Natale con la sua famiglia. È deceduta sapendo di aver realizzato il desiderio di sposarsi con la persona che amava“.

Jill ha elogiato gli sforzi dei funzionari che hanno fatto in modo che potesse sposare l’amata il prima possibile. “Siamo state sopraffatte dal fatto che tante persone che non ci conoscevano facessero qualcosa che sognavamo, donandoci un sacco di gioia“. All’inizio di questa settimana il nuovo vice primo ministro australiano, Michael McCormack, ha fatto mea culpa per le sue frasi omofobe del passato, annunciando che sposerà una coppia di gay.

Leggi   Stati Uniti, la popolazione LGBTI sale al 4,5%. Sostegno al matrimonio egualitario mai così alto
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...