Si uniscono civilmente e in piazza compare scritta omofoba: ‘auguri ricchi*ni’

Schizzi di omofobia da Giugliano in Campania, vicino Napoli.

Un’unione civile macchiata dalla becera ignoranza che puzza di omofobia.

Salvatore D’Agostino e Francesco Bonetti si sono uniti civilmente, nella giornata di giovedì, a Giugliano in Campania, vicino Napoli. Poche ore prima della cerimonia, però, in piazza Municipio sono comparse delle scritte indecenti: ‘Auguri ricchioni’, con tanto di svastica, come accaduto anche a Viareggio nella giornata di ieri.

Salvatore e Francesco non si sono lasciati intimidire, presentandosi ovviamente alla cerimonia con parenti ed amici. Una giornata di festa doveva essere e una giornata di festa è stata, anche se quel muro imbrattato di odio ha fatto rumore. «È un gesto ignorante che nessuno ha apprezzato. Hanno fatto una pessima figura», fanno sapere i due innamorati, con gli amici di entrambi che hanno coperto la scritta omofoba con uno striscione di tutt’altro tenore: «Auguri Francesco e Salvatore». Dal Comune, infine, è arrivata la ritinteggiatura definitiva.

Ti suggeriamo anche  Roma, negato il lavoro perché lesbica: 'a noi servono donne, non maschi mancati'
Viaggi

Stoccolma, guida gay 2019

La vita gay è all’insegna della piú assoluta integrazione, ma niente darkroom o saune. Eleganza, stile, il bellissimo popolo svedese, arte e natura, per una vacanza friendly da fare almeno una volta nella vita.

di Redazione