Mamme lesbiche nelle tribù africane

In Kenya, come in altri paesi africani, alcune etnie autorizzano il matrimonio tra due donne per permettere a quella sterile di conoscere la gioia di allevare e accudire i bambini della sua sposa.

PARIGI – Afrik.com, «il portale dell’Africa», ha pubblicato ieri, mercoledì 17 marzo, un articolo intitolato “Una donna con una donna, il matrimonio tra keniane autorizzato a fini sociali”.

«In Kenya, come in altri paesi africani, alcune etnie autorizzano il matrimonio tra due donne – scrive Habibou Bangrè – Obiettivo: permettere a quella sterile di conoscere la gioia di allevare e accudire i bambini della sua sposa». L’articolo descrive la cerimonia e spiega che «la coppia onorerà tutti i doveri d’una coppia classica, eccetto, quasi sempre, le relazioni sessuali. Il “marito” accoglierà presso di lui la sua “sposa” con i suoi bambini. Le spose gestiranno insieme l’educazione della progenie. E’ una procedura che fa delle etnie africane che praticano questa tradizione, delle pioniere in materia di omoparentalità».

Ti suggeriamo anche  Rai 3, in onda domani un documentario sulla vita gay in Cina