Claire Foy manda un messaggio importante ai genitori con figli LGBTQIA+

La star di The Crown e All of Us Strangers ha qualcosa d'importante da dirci.

ascolta:
0:00
-
0:00
Claire Foy in 'All Of Us Strangers' (2023)
Claire Foy in 'All Of Us Strangers' (2023)
3 min. di lettura

Estranei (all’anagrafe All Of Us Strangers) è in arrivo finalmente nei nostri cinema (qui potete leggere la nostra recensione in anteprima).

Sì, il prossimo 29 Febbraio potrete vedere Andrew Scott e Paul Mescal sullo schermo e dare libero spago a tutte le vostre fantasie. Ma siate prontə: uscirete in lacrime. Gay avvisato, mezzo salvato.

Ma ne sarà la valsa la pena: l’ultimo film di Andrew Haigh è un catartico tour de force emotivo, un abbraccio agli animi solitari, e una lettera d’amore alle persone che amiamo, soprattutto quelle che non ci sono più. Se tutti i riflettori sono puntati sui due bellissimi (e bravissimi) del momento, sappiate che a tenergli spalla ci sono anche Jamie Bell (ve lo ricordate Billy Elliot? Lui) e la meravigliosa Claire Foy (o anche ex-regina Elisabetta di The Crown e Lisbeth Salander in Millennium), rispettivamente papà e mamma di Andrew Scott.

Paul Mescal, Jamie Bell, Andrew Scott, e Claire Foy sul set di 'All Of Us Strangers' (@aoufstrangers)
Paul Mescal, Jamie Bell, Andrew Scott, e Claire Foy sul set di ‘All Of Us Strangers’ (@aoufstrangers)

Ogni volta che Foy compare sullo schermo è un colpo al cuore e una carezza, e con alte probabilità vorrete fare una telefonata a vostra mamma. Durante il tour promozionale l’attrice ha colto il momento per ricordarci che è dalla nostra parte, dentro e fuori lo schermo: “Spesso, in quanto genitore, comprendo la difficoltà a non vedere che tuo figlio è praticamente una critica di te in quanto essere umano, ed è difficile riconoscere che non ti appartiene e sarà qualunque cosa vorrà essere” ha risposto  in un’intervista Pink News, riconoscendo che la parte più complicata per un genitore spesso non è accettare il tuo orientamento sessuale, ma timore per quello che troverai lì fuori.

Quanti genitori conoscete che hanno risposto ad un coming out con ‘Ho paura per come ti tratterà la società’? Per quanto comprensibile, Foy ci ricorda quanto quell’atto di fiducia sia essenziale: “La parte più difficile è lasciare tuo figlio in un mondo che può essere incredibilmente crudele e pericoloso per l’amata creatura da te creata” continua nell’intervista, concludendo “Penso provenga dall’amore ma anche dalla paura – paura per quello che non comprendi, e paura di non star facendo la cosa giusta.”

Nel film Foy interpreta una mamma figlia di una generazione che aveva come unico punto di riferimento le politiche iper-conservative del governo Margaret Thatcher. Una mamma non in linea con i nostri tempi, ma che, sia Foy che Haigh hanno ritenuto importante raccontare coerentemente a quel periodo storico, cercando di coglierne le sue contraddizioni e difficoltà. È una madre che affianca bias culturali ad un amore incontenibile, e più di qualche genitore potrebbe rivedersi in lei: “Penso che il mio personaggio sia bloccato in quel periodo storico e tocca avere compassione per comprendere quell’epoca, dove è stata nutrita con una specifica visione degli uomini gay nel mondo e i rischi che potrebbero correre. Ho decisamente sentito che dovevamo rispettarlo, e comprendere la storia, invece di modernizzarla” ha detto a Pink News.

A tutte quelle persone che giudicano l’altrə in base all’identità o l’orientamento, Foy invita tutte quelle persone che giudicano l’altrəa rigirare quel giudizio su sé stessə. Perché spesso quello che non riusciamo ad accettare, è quello che ci fa più paura. Nella speranza che il film ricordi che la vita è troppo breve per confonderci a vicenda, e talvolta basta chiedere, ascoltare, e comprendere. “Ci arriveremmo molto più velocemente”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

@mattheperson

Una chiacchierata con Matt Taylor, tra TikTok e queerness

Culture - Riccardo Conte 13.2.24
federico bernardeschi

Federico Bernardeschi potrebbe tornare in Italia alla Lazio o al Napoli: “Valuto possibili offerte”

News - Redazione Milano 15.9.23
Carmen Madonia in 'Something You Said Last Night' (2022)

Something You Said Last Night, e la banale quotidianità di una millennial trans

Cinema - Riccardo Conte 6.1.24
Kristen Stewart per Rolling Stone (2024)

Kristen Stewart parla di fluidità di genere in jockstrap su Rolling Stone (e i repubblicani sono infuriati)

Culture - Redazione Milano 15.2.24
Rai contenuti LGBTIQ ReNew Europe destra italiana Ungheria Meloni Orban

“Italia come Ungheria”: Rai, la destra italiana vuole vietare contenuti LGBTIQ+?

News - Redazione Milano 4.10.23
Jonathan Bailey a difesa delle persone trans* (Foto: ES Magazine)

Jonathan Bailey a difesa dellə adolescenti trans*: “Oggi più urgente che mai”

Cinema - Redazione Milano 18.12.23
david blank

“Essere sé stessə è un’azione politica”, l’intervista a David Blank

Musica - Riccardo Conte 8.9.23
elle uk

Ncuti Gatwa di Sex Education fa coming out come queer: “Pensavo di essere l’unico”

Culture - Redazione Milano 1.9.23